Doronzo: “Col Foggia per vincere”

Tempo di lettura: 2 minuti

Piero Doronzo, direttore sportivo della Fidelis Andria, ha parlato in conferenza stampa. Queste le dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club pugliese: “E’ per noi una grande soddisfazione la nomina del presidente Montemurro come Consigliere della Calcio Servizi Lega Pro, sono contento per lui perchè se lo merita. Il presidente è una persona umile ma capace, è entrato in questo mondo in punta di piedi e sono certo saprà dare, anche in questo campo, il suo validissimo contributo. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, non dobbiamo farci condizionare dal fatto che, ultimamente, in casa non stiamo riuscendo a vincere. Bisogna guardare le prestazioni, comunque positive, che se ripetute possono sicuramente condurci a fare risultato. In caso di vittoria contro il Foggia ci allontaneremmo ulteriormente dalla zona bassa della classifica, in ogni caso non dimentichiamo che mancano dieci partite al termine della stagione. La gara dell’andata la ricordo con rammarico perché persa nei minuti di recupero dopo una gara tatticamente perfetta da parte nostra, infatti riuscimmo a non far calciare in porta praticamente mai il Foggia. A proposito del mister, credo sia stato il mio migliore acquisto ed è sicuramente un valore aggiunto. D’Angelo, prima di essere un allenatore, è un grande uomo ed è la persona giusta per condurre questo spogliatoio, infatti i giocatori gli vogliono un bene dell’anima. Per quanto riguarda la questione rinnovi, noi avevamo dei contratti di un anno con l’opzione per il secondo, di conseguenza abbiamo esercitato l’opzione per quei giocatori che, oltre ad averlo meritato e quindi in vista di una programmazione futura, avevano già richieste di mercato. Per coloro i quali, invece, non vi è l’opzione per il secondo anno analizzeremo, ad obiettivo raggiunto, tutte le situazioni con la consapevolezza che la maggior parte dei calciatori si sono trovati bene qui grazie ad una società seria e ad una piazza calorosa. In ogni caso, i matrimoni si fanno sempre in due e questa società ed il sottoscritto passi avventati non ne hanno mai fatti e mai ne faranno, quindi se un domani dovessi andare via lascio un patrimonio di calciatori che in precedenza non vi era e una società sana. Ogni mese, infatti, noi vogliamo pagare in tranquillità gli stipendi perché sarebbe semplice fare contratti elevati e poi non adempiere ai pagamenti ma ciò con questa società, potete stare tranquilli, non succederà mai”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di