Foggia, e adesso come si riparte senza De Zerbi e Iemmello?

pietro iemmello

Dopo due stagioni si riparte da un nuovo allenatore. I dissidi sul mercato fra la società e Roberto De Zerbi hanno fatto traboccare definitivamente un vaso che già vacillava da diverso tempo. Il divorzio, però, è arrivato come un fulmine a ciel sereno, alla vigilia della nuova stagione che ormai è davvero alle porte.

Il club rossonero, ha deciso di voltare pagina e di affidarsi a Giovanni Stroppa che dopo una serie di esperienze negative ha tutta la voglia di riscattarsi. Il tecnico, ha dovuto subito risolvere i primi grattacapi con diversi giocatori che dopo l’esonero di De Zerbi avevano chiesto la rescissione contrattuale. Al momento, la situazione sembra essersi stabilizzata. Per il suo 4-3-3, Stroppa ha bisogno ancora di altre due pedine: un terzino sinistro e un attaccante. Pesa l’addio di Iemmello, ora bisogna vedere se Letizia e Padovan saranno all’altezza dell’ormai ex bomber. In mezzo al campo, l’unico arrivo porta il nome di Agazzi, mentre, per il resto è rimasto tutto invariato. In difesa, gli addii Gigliotti, Lanzaro e De Giosa potrebbero essere sicuramente pesanti, come anche quello del terzino Di Chiara. Al centro, per la sostituzione sono arrivati solamente Empereur e Martinelli.

Squadra ancora da completare, ma rispetto alla passata stagione, il Foggia sembra aver perso qualcosa. Ovviamente le 37 reti complessive totalizzate la passata stagione da Iemmello non saranno facili da sostituire. Un attaccante che faceva sicuramente reparto da solo. Il ds Di Bari, in queste ore è attivo per poter mettere a segno altri colpi. Il Foggia di Stroppa, in questa stagione non potrà assolutamente sbagliare, ma la domanda è: l’ex Sudtirol riuscirà a gestire la macchina creata da De Zerbi? Parola al campo.

 

FOGGIA – LA ROSA ATTUALE

PORTIERI – Guarna, Narciso, Tarolli, Sanchez.

DIFENSORI – Martinelli, Empereur, Loiacono, Dinielli, Tito, Agostinone, Angelo.

CENTROCAMPISTI – Coletti, Vacca, Quinto, Gerbo, Agnelli, Riverola, Agazzi, Sicurella.

ATTACCANTI – Arcidiacono, Sainz Maza, Sarno, Chiricò, Padovan, Letizia, Viola.

 

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3) – Guarna, Angelo, Martinelli, Empereur, Tito, Agnelli, Agazzi, Riverola, Sarno, Letizia, Chiricò. Allenatore: Stroppa.

Tuttomatera.com

Commenti

commenti

6
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
BrianmicheleValenciaFGAntonio Milano Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Ma scusate, redazione, non avevate scritto era ora che DZ venisse esonerato?

ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Incredibile l’incompetenza che c’e in giro! La cosa migliore e far parlare il campo

michele
Membro
michele

Ci fasciamo la testa prima di rompercela!! Il valore di Padovan e Viola è ancora inespresso,anche Iemmello,quando arrivò a Foggia,non aveva realizzato così tanto e aveva giocato poco,chissà che non ricapiti la stessa cosa per i due giovani attaccanti.

Brian
Membro
Brian

comunque nel caso non arrivasse una punta penso che padovan e viola come punte farebbero sfraceli soprattutto viola che è bravissimo nell’1contro1 e dribblings e con il gioco verticale e rapido di stroppa calzerebbe alla perfezione visto che viola gioca quasi all’inzaghi cioè vicino ai difensori avversari in attesa di colpire.

michele
Membro
michele

Comunque,io punterei sui due giovani attaccanti e proverei a prendere Caccavallo,un ottimo giocatore per la categoria e costerebbe meno di Donnarumma.

Brian
Membro
Brian

Pure caccavallo sarebbe una scommessa non ha fatto tanti gol solo l’anno scorso mi pare, però magari si troverebbe bene nel 4-3-3 visto che è stato allenato da zeman e come giocatore sa sfruttare anche il minimo errore per poi punire l’avversario cinicamente.