Stroppa: “Giudizio positivo, ma voglio meno cali di tensione”

Tempo di lettura: 2 minuti

Le parole di Stroppa, tecnico del Foggia, in conferenza stampa:

Partita difficile, soprattutto all’inizio dove sembrava l’inizio della partita con l’Andria. Non riuscivamo a trovare palleggio, e spazi nella metà campo avversaria. C’è da migliorare, credo che possa condizionare anche il fattore ambientale. Se ci fosse il nostro pubblico, potremmo avere un po’ di coraggio in più. La Vibonese nelle ripartenze ci ha fatto capire che poteva metterci in difficoltà, anche se nel primo tempo Guarna non ha fatto parate. Poi dal 15′ abbiamo lavorato meglio. Il giudizio comunque, anche nelle occasioni create, è sicuramente positivo. Ci sono stati dei cali di tensione che non ci possiamo permettere, anche sul 3-0. E come mi sono arrabbiato a Siracusa, l’ho fatto anche oggi. Ci vuole tanta fatica per arrivare ad un risultato importante, sia in settimana che durante la gara. Non possiamo permetterci nulla, dobbiamo essere sempre determinati e non concedere niente. Basta un attimo a compromettere una prestazione in cui sembrava tutto sotto controllo. Dobbiamo avere la forza mentale nel non concedere niente. Il fatto comunque di portare a casa un risultato così rotondo, è il frutto di un lavoro incredibile. Nel momento in cui attacchiamo, dobbiamo preparare la fase difensiva, e viceversa. Anche quando la palla è lontana, bisogna pensare a quello che viene dopo. A sprazzi questo l’abbiamo fatto molto bene.

Avrei messo la firma comunque all’inizio per fare 9 punti in 3 partite. Al di là però delle vittorie, mi fa piacere che i ragazzi stanno lavorando sodo. A me interessa quello che la squadra fa in campo. Ora vediamo come recupereremo le energie per queste due trasferte. Contro il Messina giochiamo lunedì. Potrei cambiare qualcosa, ma se stanno bene tutti non cambio formazione. Mazzeo è un ottimo palleggiatore, lavora molto per la squadra. Per come ha attaccato la porta, dà un’alternativa a quello che potrebbe essere il nostro gioco d’attacco. Mi fa piacere per il gol. Chiricò deve giocare più semplice lontano dalla porta, e fare quello che sa fare vicino alla porta. Sarno ha una capacità di tempo incredibile, e quando Angelo ha questa incisività nell’andare senza palla, si trovano benissimo. Maza volevo inserirlo prima, perché in allenamento ha fatto molto bene e perché volevo far rifiatare qualcuno. Purtroppo non ci sono partite per testarlo. Ma così anche per Letizia, Padovan. Gli attaccanti stanno iniziando ad avere una gamba diversa. La linea difensiva mi è piaciuta di più stasera. Coletti in questo è molto bravo. Ma il mio compito non è pensare solo agli undici, ma anche agli altri 13 che devono mostrarsi pronti quando verranno chiamati in causa. Noi lavoriamo tanto per ottenere le vittorie, il campionato sarà lunghissimo. Non dobbiamo assolutamente farci prendere dall’esaltazione oggi, come nei momenti di calo non dovremo abbatterci.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

4
Lascia un commento

Please Login to comment
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
ValenciaFGLudovicoMassimo Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Massimo
Membro
Massimo

Grande Mister. Nei momenti di calo se ci saranno noi vorremmo solo qualche pareggio e nessuna sconfitta. Dai che si può fare…Zà Fò

Massimo
Membro
Massimo

Mò sott cù Frangavill senza se e senza ma….ammà sfracanà pur là.

Ludovico
Membro
Ludovico

Lavorare sui dettagli e su qualche calo di concentrazione, il resto c’è e ci avanza pure… A me non è piaciuto Riverola, anche se ha segnato, e non mi e’ piaciuto Rubin, troppo fuori dall’azione…per il resto squadra che ha dominato una modesta avversaria.
Ma bisogna essere bravi a non fare distinzioni…l’anno scorso si battevano le squadre più forti e si arrancava con le più piccole.
Finalmente la vera notizia è che abbiamo imparato a vincere con continuità e indistintamente!!!
Bravi tutti..

ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Moltissimi gli aspetti positivi:
Si rischia pochissimo dietro, squadra meno nervosa, con le nuove verticalizzazioni squadra piu imprevedibile eppoi a volte si fanno anche i contropiedi!!
Lati oscuri invece sono la fascia sinistra dove si spinge meno, rubin-Riverola-Chirico non fanno assolutamente Il gioco di Sarno-Angelo.
Mazzeo deve entrare meglio negli schemi, e dobbiamo tornare ad essere letali sulle punizioni!
Comunque allá grandissima ZAFOGG