Stroppa: “Espulsioni così non le tollero. Juve Stabia? Ottima squadra”

Tempo di lettura: 2 minuti

Le parole in conferenza stampa del tecnico rossonero Giovanni Stroppa, in vista della gara contro la Juve Stabia in programma domenica sera.

ESPULSI – Quelle di Vacca e Guarna di sicuro sono assenze importanti. Ma saranno sostituiti adeguatamente. Le loro espulsioni però non le tollero. Non si possono regalare atteggiamenti di questo genere. Non ci sono le ragioni per poter perdere pazienza. E anche in caso di momenti meno tranquilli, bisogna essere professionali comunque. Sono due episodi che danno fastidio. Considero tutti uomini cardine, nello specifico sia per Enrico che per Antonio, che considero due giocatori eccezionali. Hanno disputato una grande gara. Se avessi visto Antonio nervoso, l’avrei tolto prima, ma non avvertivo questa necessità.

IDENTITA’ – Faremo la nostra stessa partita, mantenendo la nostra identità. Modulo? Le cose vanno abbastanza bene, non vedo perché dovremmo cambiare. E dire abbastanza bene è una battuta, perché la squadra già fa quello che deve fare, e deve continuare così.

AVVERSARIO – Alla vigilia del campionato avevo già detto che la Juve Stabia era una papabile concorrente per i primi posti. Gioca un calcio eccezionale, giocano in profondità, hanno qualità sia in campo che in panchina, una rosa importante attrezzata per essere protagonista fino alla fine. E’ una squadra che gioca a tutto campo, gioca con il nostro stesso sistema di gioco, un po’ ci assomiglia. Noi però sappiamo che hanno dei difetti, e noi andiamo lì per portare a casa il risultato, consapevoli della nostra forza soprattutto. In questo campionato non è facile vincere contro nessuno, vedendo anche i risultati di domenica scorsa. Ogni partita rappresenta un’insidia, ci sono giocatori di qualità anche in squadre che in classifica occupano posti inferiori.

FORMAZIONE – Porterò i dubbi di formazione fino a domani o a domenica. Di sicuro Martinelli ha disputato una buona gara. Padovan è un giocatore che è difficile lasciar fuori, anche se chi sta giocando si sta comportando bene. Coletti può fare entrambi i ruoli, ha tempi, personalità, leadership per farlo. Sanchez l’ho visto molto bene. Deve stare sereno e continuare come sta facendo. Agazzi sta bene. Chiricò ha un problemino agli adduttori, Agnelli alla schiena, ecco perché li ho risparmiati ieri in amichevole, soprattutto perché abbiamo giocato su un sintetico.

REGISTA – Considero Vacca un giocatore unico, non credo ci sia in categoria un giocatore così, senza offese per nessuno. Ha il calcio in testa. Sostituirlo non sarà facile, devo valutare chi schierare al suo posto. Lui come play basso dà il meglio di sé.

ERRORI – A Matera è venuto meno, nel primo quarto d’ora, quel palleggio utile ad eludere il loro primo pressing. Nel secondo tempo non ci hanno messo in difficoltà come fatto nei primi minuti. Dopo quella partita, abbiamo capito come lavorare per evitare ciò.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Massimo Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Massimo
Membro
Massimo

Se Sanchez darà garanzie come ha fatto da Guarna o di più….Che rimanga in panchina per un bel pò il caro Enrico. Così capisce che certi atteggiamenti non sono da squadra che ambisce a categorie superiori!

Massimo
Membro
Massimo

Come fatto o ha fatto Guarna….