Catania, Lo Monaco: “Foggia forte, ma Juve Stabia squadra meglio costruita”

Vulcanico come l’Etna. Pietro Lo Monaco, direttore generale del Catania, non le manda a dire dopo una prima parte di campionato poco felice sia sul campo che a livello societario per gli etnei. Queste le parole del dirigente siciliano ai microfoni di ItaSportPress.it, cominciando dalla sessione invernale del calciomercato: “Gennaio è alle porte e già ci siamo mossi in tempo per colmare qualche lacuna. Idee chiare e obiettivi già delineati in vista del mercato di riparazione. Chi non ha dimostrato di poter dare una mano ai compagni andrà via e di valigie chiuse ne vedo già qualcuna a Torre del Grifo. Ma i partenti saranno sostituiti adeguatamente. In questi due mesi prima della sosta, qualche giocatore ha delle risposte da dare e se non riesce a rispondere bene sul campo sarebbe meglio che si guardi attorno”.

Spazio poi ai problemi societari risalenti al passato: “Bisogna ritenersi fortunati di non incorrere in altre sanzioni e punti di penalizzazione visti i diversi contenziosi con la Fifa. In tre anni qui c’è stato lo sfacelo assoluto con le casse del club svuotate e i debiti che sono arrivati quasi all’altezza del cratere centrale del nostro vulcano. I nodi sono venuti al pettine ma per fortuna stiamo facendo un lavoro certosino che ha ridotto il disavanzo di bilancio. I gol che finora non hanno fatto i nostri attaccanti, li abbiamo fatti noi a Torre del Grifo”.

Lo Monaco analizza anche la situazione in vetta al Girone C: “Il Foggia ha un buon impianto di gioco come il Matera, che mi ha impressionato ancora più del Lecce. Ma ritengo che la squadra meglio costruita sia la Juve Stabia e questo l’ho capito subito alla prima giornata. Noi ci siamo per la promozione ma il rammarico più grande è di aver lasciato in giro troppi punti in maniera inopinata”.

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

15
Lascia un commento

Please Login to comment
12 Comment threads
3 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
maurizio67Antonio MilanoCuore RossoneroAttilaMassimo Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Membro
Ludovico

Con la Juve Stabia oggi a + 3, Lo Monaco ha sicuramente ragione… Ma visto che Giovannino ha ereditato la squadra di un altro, la vera domanda è, se avesse avuto più tempo e risorse disponibili, avrebbe confermato la rosa attuale o ci avrebbe messo mano? Con tutti questi piccoletti lì davanti che hanno difficoltà, non solo a metterla dentro, ma a saltare l’uomo…la nostalgia di Iemmello o di un bomber vero, aumenta. Speriamo di essere smentiti già da oggi, anche se oggi la partita conta meno di un due di picche. Comunque è evidente, anche dall’articolo, che a Catania… Leggi altro »

Ludovico
Membro
Ludovico

Perchè Russotto e Calil ?
Perchè o la squadra la fanno forte, ma forte, ma veramente forte, da vincere il campionato o in B non ci andiamo neanche quest’anno….Perchè se si arriva ai play off scordiamoci la B.
La nostra squadra o arriva prima o è troppo emotiva per imporsi ai play off.
Ormai questo lo sanno anche i bambini.

Ludovico
Membro
Ludovico

Noi gente come il Daniele Mannini dell’anno scorso, che è la trasposizione in campo del suo allenatore, che si è incollato il Pisa sulle spalle e lo ha trascinato al successo, non ce l’abbiamo….poi lasciamo stare che anche noi ci abbiamo messo del nostro, quello è un altro discorso. La realtà dice che Agnelli è un emotivo, Vacca è un emotivo, Guarna è un emotivo, Chiricò è un emotivo, Sarno neanche a dirlo….e ce ne sono tanti altri. Tutti ragazzi fantastici sia chiaro, che si impegnano tanto…. ma se le cose non vanno per il verso giusto, o sbroccano (vedi… Leggi altro »

Massimo
Membro
Massimo

Sarà pure così ma penso che se entrava la traversa di Rubin a Lecce e Pisseri non faceva il paratone si Chirico, Lo Monaco a sto punto s’attaccv a stù cà….jss e quill scabbis d’ merd! Lo Mò, vafamokakitemurt.

Massimo
Membro
Massimo

Sono e resto fiducioso per il Futuro….poi a Gennaio sotto con Nestorovski……o giù di lì!

Massimo
Membro
Massimo

Ma l’espulsione di Empereur mica vale per il campionato?

Attila
Membro
Attila

Condivido appieno. Il solo Chiricó in questo momento (anche oggi) riesce ad essere incisivo e tira in porta (ha segnato di destro!). Gli altri girano girano e girano…servono due attaccanti forti e via due o tre di questi evanescenti. Ci vuole gente che voglia spaccare il mondo, magari Russotto e Calil oppure altri in cerca di riscatto. Bisogna avere chi salta l’uomo ed entra in porta con la palla, ma piú concreta di Sarno. Uno alla …Iemmello…….

Massimo
Membro
Massimo

Ma volendo acquistarlo a gennaio Iemmello, è possibile? Se deva fare la 4 scelta a Sassuolo non è meglio che ritorna da noi? Lui credo verrebbe scalzo…..

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Ludovì non credo che il problema sia legato SOLO al bomber. E’ un falso problema, o meglio, è un problema relativo Non è SOLO Iemmello, Belotti o Lewandoski che ci manca, ma i passaggi e gli assist alla punta che GIA’ abbiamo. Mi dite per favore quante palle filtranti sono state servite a Stefano Padovan o di quanti cross ha potuto beneficiare? Se non gli arrivano palloni sfruttabili di cosa parliamo ? Il problema vero è il gioco e il modulo. È stata una partita da Foggia oggi pomeriggio ?…. Stroppa deve inventarsi qualcosa, dimostrare di essere un allenatore che… Leggi altro »

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Oggi siamo stati penosi, non c’è altro da aggiungere.
Giocatori che più passa il tempo e più mi fanno rimpiangere quelli che avevamo….
Totale assenza di schemi e casualità assoluta.
C’è tanto da lavorare mister

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Sottoscrivo il pensiero di cuore…

Ludovico
Membro
Ludovico

Amici miei, la realtà è che abbiamo finalizzatori poco efficaci, perchè è vero che arrivano pochi palloni ma stà anche alla capacità dell’attaccante muoversi senza palla e cercare gli spazi, così come è vero che siamo rimasti intrappolati in uno stile di gioco che necessità di soluzioni alternative al solito tika-taka…..
La differenza possono farla gli uomini e la fantasia…. e in quest’ottica, anche alla luce della partita di ieri, sorgono dubbi su molti rossoneri e la loro utilità alla causa.
Urgono giocatori di grandi qualità e con spiccate doti creative….
Il campionato è molto più difficile di quello che si poteva immaginare.

maurizio67
Membro
maurizio67

Ludovico, tra i vari Donnarumma, Ardemagni, Antenucci e compagnia bella, accostati al Foggia in estate, quale ha confermato di essere il Bomber che faceva al caso nostro?

Ludovico
Membro
Ludovico

Ma naturalmente Antenucci…il termolese si sarebbe entusiasmato a FG e sarebbe diventato una colonna….mi sembra che a Ferrara con la Spal stia facendo un ottimo campionato di B.
Ardemagni il milanese ad Avellino è stato un flopp finora….mentre Donnarumma era un altro “piccoletto” di quelli che piacevano a DZ.. ma mi sembra che non stia facendo faville in B con la tanto amata Salernitana.
Sono tutti giocatori da B cmq che la lega pro la vedono come fumo negli occhi.

maurizio67
Membro
maurizio67

Dopo la storia di Iemmello un attaccante dovrebbe vedere Foggia come una grande opportunità!!!
Padovan sembra non avere quella rabbia che ti permette di emergere…..pur avendo grandi doti.