Fares tuona: “Su di noi disfattismo e falsità”

Tempo di lettura: 2 minuti

A partire dalla gara di domenica 4 dicembre con la Reggina un nuovo simbolo comparirà sulle maglie dei giocatori del Foggia: I Love Norcia. Il marchio è stato creato da un gruppo di cittadini e imprenditori di Norcia e rappresenta la voglia della comunità umbra di continuare a vivere in quei luoghi unici al mondo. Il Foggia Calcio che era a Norcia in ritiro il 24 agosto, giorno della terribile scossa di terremoto che ha colpito il territorio del Centro Italia, ha aderito con entusiasmo alla richiesta pervenuta dall’Associazione umbra.

L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio dal presidente dei rossoneri, Lucio Fares. “Come società siamo contentissimi di questo invito da parte degli abitanti di Norcia e di Federico Bianconi – dice il presidente Fares -. Abbiamo manifestato la nostra solidarietà anche perché, come sapete, il Foggia ha vissuto personalmente quel momento. Condividiamo questo progetto e cercheremo di dare il nostro supporto a questa importante sfida alla quale rivolgiamo tutto il nostro plauso e la nostra vicinanza. Sono convinto che come cittadini e come foggiani sapremo supportare questa iniziativa importante. Un simbolo che si aggiunge ad altri importanti – ha continuato Fares -. Da quello dei satanelli, caro alla nostra storia calcistica, a quello della Coppa Italia, impresa importante raggiunta dalla squadra lo scorso anno. E a questi, si aggiunge un altro simbolo di rilievo, quello della solidarietà e della vicinanza. C’è l’ipotesi anche insieme alla società e ai calciatori di mettere le maglie dei giocatori all’asta tramite il sito CharityStars” – ha precisato.

Ma la conferenza di questo pomeriggio è stata anche un pretesto per parlare dell’attuale momento rossonero. “Purtroppo si sono dette molte cose non corrispondenti a quello che è successo ultimamente. Questo ci lascia molto perplessi, soprattutto verso le televisioni locali che conducono trasmissioni legate al Foggia Calcio. Notiamo un disfattismo che ultimamente si è fatto molto più forte. L’incontro, tenutosi domenica sera nel post gara è stato più che sereno con i calciatori – precisa il presidente -. Questa squadra è fatta di giocatori e professionisti seri per fare il salto in serie B. Chi ritiene che con questa squadra non andiamo da nessuna parte, ci faccia il piacere di farci lavorare serenamente perché non è questo il modo di fare informazione. Inoltre, mister Stroppa non è mai stato in discussione – ci tiene precisare Fares -. Tutte queste notizie sbagliate creano destabilizzazioni. L’informazione va fatta in maniera seria, altrimenti è disinformazione. È vero che la squadra con la Casertana ha avuto un appannamento, ma ci rifaremo. Il nervosismo di questi ragazzi nasce soprattutto dal loro attaccamento alla squadra, alla maglia e alla città. Abbiamo parlato anche di questo domenica sera, ma ribadisco, il tutto con estrema tranquillità. La nostra formazione è obiettivamente costruita per fare il salto di qualità. Non abbiamo più Pietro Iemmello, è vero. L’anno scorso ha fatto una stagione strepitosa, difficile da ripetere, anche per lui. Ma stiamo parlando di un giocatore che ora è in Serie A”. Tornando all’iniziativa “I Love Norcia” è una delle tante iniziative sociali perfetta nell’ambito delle mission alle quali il Foggia Calcio si dedica da tempo.

Fonte – Immediato.net

Lascia un commento

7
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
FraxMassimomaurizio67Antonio MilanoLudovico Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Membro
Ludovico

La notizia che Stroppa fosse in discussione con l’ipotesi Gauteri alla finestra non so da che parte è arrivata e comunque rappresenta una classica non-notizia finalizzata solo a destabilizzare…e in questo credo che Fares dica il vero e ha perfettamente ragione…. D’altra parte chi commenta, qui, sui social, sui forum, anche quotidianamente, trae spunto dalle notizie che vengono pubblicate…quindi il problema è alla fonte e non su chi, come il comune tifoso, cerca argomentazioni per discutere sulla squadra del cuore. Come si fa al bar, come direbbe il mio vecchio amico Maurizio. Le critiche a Giovannino poi ci stanno tutte,… Leggi altro »

maurizio67
Membro
maurizio67

A proposito di Bar….avrei voluto vedere la faccia di De Zerbi quando ha letto l’sms di Zamparini che gli diceva chi doveva giocare contro lo Spezia!!! Zampa ha cambiato idea sul suo allenatore nel giro di 24 ore….pazzesco!!! Io sono dell’idea di far lavorare Stroppa in santa pace, ma i risultati sono quelli che contano e i punti fatti nelle ultime 9 partite sono pochi per aspirare al primo posto. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, Stroppa sa che la squadra ha dei punti deboli che vanno risolti con acquisti di grande qualità. Io, da semplice tifoso, non saprei indicare… Leggi altro »

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Si di noi nemmeno una nuvola,
Su di noi l’amore è una favola…

Massimo
Membro
Massimo

Se tu vuoi volare ti porto lontano…….
nei campi di calcio
…….che nascono dentro di te……
Vdit d’ veng dumenc….se no subito DE ZERBI e via il MOLLACCHIONE DI MILANO

Frax
Membro
Frax

In questo forum si vuole solo il male del Foggia! IO DICO INVECE AI RAGAZZI CHE SONO ORGOGLIOSO DI LORO PERCHÈ VEDO CHE IN CAMPO DANNO L’ANIMA PER I NOSTRI COLORI!!! SOLO QUALCHE DEFICENTE NON L’HA CAPITO E CONTINUA A DARE ADDOSSO A SQUADRA E MISTER PER FARE IL BENE DELLE NOSTRE CONCORRENTI (ho difeso De Zerbi alla morte e attaccato Stroppa quando è arrivato, ma ora lo porto nel cuore perchè non merita la spazzatura che gli state buttando addosso)!!! Anzi, comincio a credere che chi scrive su questo forum sia di Lecce, Matera o Castellammare! FORZA GRANDE MAGICO… Leggi altro »

Antonio Milano
Membro
Antonio Milano

Redazione ti pregherei di stigmatizzare alcuni commenti di cattivo gusto, specie quando si dà del deficente a chi semplicemente esprime un’opinione approfittando di questo spazio senza mai permettersi a sua volta di apostrofare chicchessia solo perché non ha il suo stesso pensiero.
Grazie

Frax
Membro
Frax

“Excusatio non petita, accusatio manifesta” dicevano i saggi latini! C’è poco da stigmatizzare! Ognuno in democrazia è libero di dire quello che vuole (purchè nei limiti del buon gusto), MA SE QUESTE CRITICHE “FOLLI” (siamo secondi dopo essere stati quasi sempre primi) FANNO SOLO IL MALE DEL FOGGIA, MORTIFICANO I CALCIATORI, IL MISTER E LA SOCIETÀ, E SONO LA CAUSA PRINCIPALE DEI PROBLEMI DEI ROSSONERI (mia opinione, ovviamente) UN VERO TIFOSO QUALE MI RITENGO HA IL DOVERE DI INTERVENIRE!!! PER VOI SARANNO “PIPPE”, PER ME SONO I “NOSTRI” CALCIATORI CHE, COME DOMENICA IN 10 CONTRO 11 CON LA CASERTANA, DANNO… Leggi altro »