Foggia, nel mirino una punta del Vicenza

Reading Time: < 1 minute

La sessione invernale di mercato servirà a rinforzare l’attacco in casa Foggia. I rossoneri, anche in seguito all’infortunio di Mazzeo e alla scarsa vena offensiva delle ultime partite, sono alla ricerca di una prima punta di spessore che possa trascinare i Satanelli in Serie B. I pugliesi guardano con interesse a Vicenza: nel mirino il bomber Matteo Di Piazza, già vicino ai rossoneri ad agosto, che sta trovando poco spazio in Serie B dopo l’exploit della passata stagione ad Agrigento.

Negli ultimi giorni, inoltre, è stato accostato nuovamente ai satanelli Alfredo Donnarumma. Il Foggia, però, difficilmente riprenderà il tira e molla intrapreso questo estate per la punta della Salernitana, sogno proibito dell’ex tecnico De Zerbi.

Brutte notizie, infine, per i nostalgici che non potranno rivedere in nessun caso Iemmello in Puglia, dal momento che il bomber di Catanzaro ha già vestito in stagione le maglie di Spezia e Sassuolo e, per regolamento, non potrà approdare in un terzo team.

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ludovico
Ludovico
3 Anni fa

Dopo Donnarumma, Di Piazza…tra qualche giorno si scriverà di Calil che gioca poco a Catania. Scommettiamo ?

Ludovico
Ludovico
3 Anni fa

Io non so se Matteo Di Piazza possa essere il salvatore della patria, sai Vincenzo ?….me lo auguro fortemente ma sarebbe l’ennesimo giocatore che dovrebbe esplodere a Foggia…..Non so se tu hai più fiducia.. ma è una scelta con tante incognite anche questa.
Su Galano sarei veramente contento se tornasse nella sua città perchè credo che ci possa dare una grossa mano.

Frax
Frax
3 Anni fa

Non è tanto importante “chi”, ma “quando”! Il Mister deve già disporre della rosa rinforzata nelle tre settimane di sosta invernale, quindi sia la Sicietà, che Di Bari, che lo stesso Stroppa puntassero sui due/tre innesti che sembrano indispensabili (centravanti su tutti) ed andassero a chiudere nei primissimi giorni di gennaio. Nomi “altisonanti” (vedi Donnarumma) vanno sondati sin da ora. Se accettano e ci sono gli accordi tra le società e i calciatori bene, altrimenti lasciamoli dove stanno senza i tira e molla di quest’estate!!! Quanto alle uscite non farei nomi. Decideranno Mister e DS insieme alla proprietà, ma in… Leggi altro »