Cosenza, Luca Tedeschi: «Foggia meno forte dello scorso anno»

cosenza
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la vittoria in casa con il Messina, la squadra di Roselli sarà impegnata sabato alle ore 18,30 con il Foggia. A parlare nella conferenza stampa odierna è il difensore Luca Tedeschi (foto Farina). «Al di fuori prima di questi due incontri si parlava di crisi, in realtà noi sapevamo di aver sbagliato in qualcosa. Per fortuna in ogni caso sono arrivare queste due vittorie. Fa male aver ottenuto più sconfitte in questo inizio di Campionato rispetto all’intero torneo dello scorso anno: questo è il calcio e come tale ne prendiamo atto». Il prossimo avversario del Cosenza sarà il Foggia dell’allenatore Stroppa. «Una ottima squadra che, però, rispetto allo scorso anno è meno forte. Allo Zaccheria sappiamo di giocare in uno stadio infuocato ma siamo anche consapevoli di voler fare bene per proseguire al meglio». Luca Tedeschi resta comunque uno dei più accreditati per la riconferma in casa rossoblù. Sul capitolo rinnovo così risponde. «Al momento la mia priorità è quella di dare il massimo per questa maglia e per i tifosi che ci seguono. Qualora da entrambe le parti non dovessero esserci problemi, non credo ci siano problemi. Il rapporto con il presidente è ottimo».

Nel frattempo il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio, attraverso una nota ufficiale, ha inteso parlare della situazione in casa silana e dell’importante incontro con il Foggia. «Andiamo a Foggia per confermare quanto di buono stiamo facendo e per dimostrare che il Cosenza non teme nessuno e che è in grado di affrontare qualsiasi squadra del nostro girone ad armi pari, con la stessa volontà, determinazione e capacità di vincere ogni partita. Questo è il senso che ci deve accompagnare in queste ultime tre partite del 2016. Allo staff tecnico e a tutta la squadra ho trasmesso fin dall’inizio di questa stagione questo messaggio e questo intendo oggi ribadire: rispettiamo tutti ma non temiamo nessuno. L’organico del Cosenza è di assoluto livello, così come lo era del resto l’anno scorso se è vero come è vero che l’attuale capolista del nostro girone ci ha letteralmente saccheggiati portando via quattro nostri atleti, mentre altri due giocano ora addirittura nel campionato di serie B. Anche quest’anno ci siamo sforzati per dare tutto quanto era nelle nostre possibilità e riconfermo quanto già detto alcune settimane fa: non mi tirerò indietro, anzi, nel mercato di gennaio se dovessero emergere possibilità di rafforzare l’attuale organico. I ragazzi sono consapevoli della nostra forza e queste tre gare sono davvero un segnale importante anche per il nostro pubblico e per tutto l’ambiente. Il Cosenza vuole andare avanti e migliorare sempre ed è questo il messaggio che voglio mandare a tutto l’ambiente prima della gara di Foggia».

Fonte – Ottoetrenta.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di