Stroppa: “Dispiace perché avevamo la gara sotto controllo”

Reading Time: < 1 minute

Le parole di Giovanni Stroppa, tecnico del Foggia, nella conferenza post Fidelis Andria-Foggia:

L’andamento della gara è stato condizionato molto dall’espulsione, perché siamo arretrati un po’ troppo quando la partita sembrava sotto controllo. Sapevo le difficoltà che potevamo incontrare. Noi attendisti? Assolutamente no, bisogna considerare anche la forza dell’Andria che qua in casa, ha una striscia di risultati di grande livello. Hanno un’identità ben precisa, ti mette in difficoltà con la fisicità. Ma credo che la mia squadra abbia interpretato al meglio la partita, perché nei contrasti è sempre stata presente senza concedere nulla, se non in occasione di due calci di punizione. Partita che nel secondo tempo era assolutamente sotto controllo. Penso che sia difficile giocare a calcio su un campo dove non siamo abituati. Giocare a Foggia diventa molto più facile perché conosciamo le distanze del campo e sappiamo come scivola la palla. Ma ripeto, bisogna tener conto dell’avversario che avevamo di fronte. Peccato per l’espulsione, perché nel momento topico della gara eravamo padroni del campo, e potevamo tener botta in maniera diversa. Non c’era apprensione fino a quel momento, continuavamo a tener campo molto bene. Potevamo prender gol solo così. Dispiace perché due punti per come si era messa la gara, sarebbero stati un buon bottino. Viste le difficoltà della vigilia, come la squadra ha interpretato la gara, sono soddisfatto. E’ importante muovere la classifica, ed è importante capire contro chi si va a giocare e il momento dell’avversario. Mazzeo? Su un campo così pesante, non me la son sentita di rischiarlo, perché abbiamo la gara di giovedì da giocare. Anche perché sia Maza che Sicurella quando è entrato, potevano darci quella gamba che esternamente potevamo avere. Padovan nella gestione e protezione della palla, poteva darci un’alternativa.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
3 Anni fa

Stroppa sempre le stesse cose dici! Cambia disco. La verità è che abbiamo una squadra che non merita di essere dov’è e stare dove stiamo è tutto grasso che cola. Altro che serie b e cazzi vari…..Non riusciamo proprio e mai a mantenere i vantaggi vedi Pagani Reggio Casertana e oggi con l’Andria. Questi sono punti pesantissimi che abbiamo perso e non possiamo stare sempre nelle mani e alle speranze che le altre sbaglino come oggi il Lecce. Lo Scabbia ha sfondato il Catania 4-0 e stasera il Matera farà altrettanto. Dobbiamo vincere ste partite ma purtroppo non abbiamo la… Leggi altro »

Massimo
Massimo
3 Anni fa

Quet’ anno ci vuole solo un miracolo!

Cuore Rossonero
Cuore Rossonero
3 Anni fa

Hanno giocato per difendere l’1-0 peraltro trovato in modo abbastanza surreale. Posso anche capire che giochi per difendere il risultato… ma allora devi essere cinico, spietato, concentratissimo e non devi concedere nulla. Ma se ti fai beffare come un pivello da un traversone del c.a.z.z.o….allora vuol dire che non hai capito qual è l’obiettivo e non giochi con quella determinazione per raggiungerlo a tutti i costi. Siamo alle solite. Niente di nuovo sotto il sole. Forse, la verità è che ci meritiamo di stare dove stiamo.. Punto. Auguriamoci solo che la proprietà ci creda… più di noi…. e che sia… Leggi altro »

Ludovico
Ludovico
3 Anni fa
Reply to  francescodelv

Sono d’accordo…..Vigorito per portare il Benevento in B ha investito per anni milioni di euro maturando esperienza ed affidandosi ad allenatori espertissimi…Stesso discorso per la Salernitana di Lotito che ha un pelo sullo stomaco lungo Km…. Io dico che i nostri limiti non nascono e finiscono all’interno dell’area tecnica, ma hanno radici più profonde.. Società completamente inesperta e che non si è voluta affidare ad un DG di comprovata esperienza che sarebbe servito come il pane….UN DS che evidentemente ha limiti di contatto e di conoscenza delle potenzialità dei calciatori ed infine un allenatore il cui curriculum parla da solo.… Leggi altro »

Massimo
Massimo
3 Anni fa

Attualmente siamo da 4 o 5 posto. Intanto il matera va a + 4 e và và cu stu cazz mò recuperiamo….

Massimo
Massimo
3 Anni fa

Se non vinci partite come reggio pagani e ANDRIA E CON LE PARTITE CHE VANNO DIMINUIRE NON VEDO NIENTE DI BUONO ALL’ORIZZONTE. IO INTERVEREI SUL MERCATO ANCHE SU UN CENTRALE FORTE CHE SOSTITUISCA MARTINELLI, CHE MERDA CHE E’….ANCHE OGGI HA FATTO SEGNARE GLI AVVERSARI……

foggianopiacentino
foggianopiacentino
3 Anni fa

Che schifo,punto….