Top & Flop di Fidelis Andria-Foggia

Termina sul risultato di 1-1 al “Degli Ulivi” il derby tra Fidelis Andria e Foggia. Match molto bloccato, nervoso e con poco spazio per il bel gioco. Al 36’ è Agnelli a portare in vantaggio i suoi: il capitano rossonero approfitta di un erroraccio di Poluzzi e deposita in rete. Da segnalare al 67’ l’espulsione per somma di ammonizioni di Empereur. All’82, poi, ci ha pensato Tartaglia a riacciuffare la parità: cross al bacio di Cruz dalla destra, Guarna non esce, Tartaglia prende il tempo a Martinelli e fa 1-1. Nel finale non accade nulla e la gara termina con un pareggio giusto. Fallito il tentativo di agganciare la vetta da parte dei rossoneri. La Fidelis Andria sale a 28 punti e resta in settima posizione.
Andiamo a vedere i top & flop della gara:

TOP

Tartaglia (Fidelis Andria): Fa tanto lavoro sporco, trovando anche il tempo per spingere sulla sua corsia di competenza. Nei calci piazzati è lui il pericolo numero uno per la difesa rossonera. Il gol a pochi minuti dalla fine ne è la controprova: colpo di testa preciso che regala il pareggio ai suoi. BATTAGLIERO

Loiacono (Foggia): Schierato nell’insolita posizione di terzino destro, il calciatore classe ’91 non sfigura affatto. Contiene al meglio le offensive avversarie e non disdegna qualche sortita offensiva. E’ sempre preciso e puntuale negli interventi. CONCENTRATO

FLOP

Poluzzi (Fidelis Andria): Il numero 1 dei padroni di casa ha sulla coscienza il gravissimo errore nell’occasione del momentaneo vantaggio di Agnelli. FOLLE

Empereur (Foggia): Stava giocando una buona partita, fino al ’67 quando commette un fallo ingenuo che gli costa la doccia anticipata. Costringe i suoi, quindi, ad una mezz’ora di fuoco (durante la quale i padroni di casa trovano il pari). DISATTENTO

Fonte – Tuttolegapro.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di