Foggia-Siracusa 3-0: Champagne rossonero

Tempo di lettura: 1 minuto

I rossoneri chiudono con il botto il 2016, tre reti rifilate al Siracura e vetta a sole due lunghezze. La gara ha visto i siciliani più intrapendenti nei minuti iniziali, al decimo Valente centra la traversa sugli svilupi di un angolo, da quel momento in poi i rossoneri attaccano a testa bassa ed iniziano a sviluppare azioni da rete a raffica. Foggia in vantaggio con Coletti, la sua bordata su punizione non è trattenuta da Santurro, raddoppio rossonero con Agnelli appena dieci minuti dopo, il capitano rossonero va in gol dopo un azione fantastica partita da Chiricò passata tra i piedi di Rubin, colpita da Mazzeo e depositata in rete dal capitano. Un vero e prorpio flipper. Nella ripresa i satanelli chiudono i conti con il rientrante Mazzeo che da posizione centrale infila per il definitivo tre a zero. Con questi tre punti i rossoneri riavvicinano la vetta visto anche il pareggio del Matera sul campo della Paganese.

 

Redazione Foggialandia.it

Lascia un commento

3
Lascia un commento

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Cuore RossoneroMassimo Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Massimo
Membro
Massimo

Oggi ho rivisto il Foggia delle prime 6 giornate! Mazzeo è il valore aggiunto, fa la differenza e non poco. Con lui in campo in questi mesi che è stato assente avremmo +5 punti sulle prime. Adesso sotto col mercato perché con un Di Piazza in più nel motore e un Mazzeo ritornato alla grande, chi è davanti dovrà tremare. Alla fine sono solo a + 2 le prime. Stasera ho visto un Agnelli stratosferico ed un Mazzeo che oltre a far reparto da solo, fa girare la squadra che è una meraviglia, partecipa al gioco incuneandosi negli spazi sotto… Leggi altro »

Cuore Rossonero
Membro
Cuore Rossonero

Sono d’accordo. E’ bastato tornasse Mazzeo al posto suo (e non confinato a sinistra) per fare reparto e dare ordine all’attacco. Che possa reggere lui il peso di una stagione intera, a 33 anni, è un altro discorso, ma la sua presenza è coincisa con una prestazione decisamente buona a 360 gradi e senza smarrimenti. Giornata suntuosa che ci riporta a meno 2 dalla vetta complice il suicidio di Auteri a Pagani che ci rende molto molto felici. Non è tempo di auguri e di arrivederci….anzi. Non possiamo e non dobbiamo andare in ferie…sportive. Inizia un periodo in cui è… Leggi altro »

Massimo
Membro
Massimo

Sempre acuto Cuore. Andiamo a vincere sto campionato…anche la società ha capito quello che deve fare se vuole andare in B. Vigileremo eccome…ciao Cuore e Forza Foggia