Auteri: “Una partita incredibile, non posso dire nulla al mio Matera

Queste le parole di mister Auteri dopo la sconfitta del suo Matera ad opera della Virtus Francavilla: “La partita l’avete vista tutti, una partita incredibile. C’è andata veramente male. Abbiamo preso gol a cinquanta metri dalla porta, Nzola ha smanacciato e l’azione parte da dei vizi, la squadra però non si è mai disunita. Partita spezzettata, nei momenti topici si è interrotta. La squadra non meritava questa sconfitta, nel modo più assoluto. L’errore nostro è stato prendere il secondo gol su un disimpegno errato, potevamo ribaltarla. E’ chiaro che sono deluso ma non della prestazione della squadra, il risultato ci sta, è stata una partita pazzesca dove abbiamo fatto venti palle gol e subito tre tiri in porta. L’ultimo gol loro su una punizione regalata, io mi sono stancato degli arbitri: viene dentro lo spogliatoio e ci chiede di non esultare in certi modi, poi gli altri giocatori fanno quello che vogliono. Gli arbitri non sono orientati bene. Loro hanno avuto un atteggiamento attento, squadra che ha buona coralità con giocatori importanti, Nzola ha fatto reparto da solo. A parte queste cose, complessivamente la partita l’abbiamo fatta costruendo molto. E’ chiaro che il calcio è fatto anche da somma di errori, se costruisci e poi sprechi non concretizzando è chiaro che le perdi. Era facile perdere la lucidità e invece abbiamo finito in crescendo, è difficile da commentarla una prestazione così. Le partite vivono di novanta minuti, qualcuno non stava benissimo come Negro che era febbricitante, la partita si è messa su questi spezzettamenti continui. C’è stato anche il rigore non fischiato sul cross di Negro, forse ce n’era uno anche alla fine su Iannini. Davvero non ho nulla da dire alla squadra, non era facile rimanere compatti, faccio loro un plauso. Ripeto, non mi va più di commentarla, la partita l’avete vista tutti. E’ successo, andiamo avanti. L’ingresso di De Rose? Il problema non era il centrocampo, è che abbiamo sciupato l’inverosimile. Sbagli troppo e tanto e regali qualcosina, poi perdi. Troppa frenesia? E’ vero, in alcuni momenti abbiamo fatto scelte sbagliate, ma questo appartiene al bagaglio personale del giocatore, non si fa apposta a fare determinate scelte. Faccio i complimenti al Francavilla, assolutamente, ma certamente non meritavamo di perdere. Foggia? La prepareremo e ce l’andremo a giocare, ora è troppo presto per parlarne. Dobbiamo recuperare da questo sforzo che purtroppo non c’ha gratificato, è quasi mortificante per come s’è sviluppata la partita. Non voglio sminuire i meriti degli avversari, che si sono giocati la partita, la colpa è nostra che abbiamo sprecato molto. Mancati inserimenti dei centrocampisti? Può essere, ma le partite durano novanta minuti, non sempre fai quello che vorresti fare. L’impatto fisico contro i loro attaccanti è mancato, oltre questo non ho nulla da rimproverare alla squadra. E’ stata una partita pazzesca”.

Fonte – Matera.iamcalcio.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di