Foggia, parla Mazzeo: “Felicissimo di aver scelto Foggia. Firmerei per non fare più gol, ma andare in B”

Tempo di lettura: 2 minuti

A pochi giorni dal big match che metterà di fronte Foggia e Juve Stabia allo “Zaccheria”, ha parlato in conferenza stampa uno dei protagonisti dell’attuale stagione dei satanelli, Fabio Mazzeo. Ecco le sue parole:

“Il gruppo si è unito tanto all’allenatore e anche noi nuovi ci siamo uniti di più. Le partite con le più piccole sono sempre le più difficili, perché si chiudono ed evitano di giocare a calcio. Taranto? L’abbiamo sbagliata totalmente, ad Agrigento siamo scesi con la mentalità giusta invece. Juve Stabia? Sarà una gara dura, verranno arrabbiati perché non fanno risultato da un po’. Noi dobbiamo fare la nostra partita, abbiamo un obiettivo nostro da raggiungere. Sarà una bella gara perché loro amano giocare, l’allenatore li fa pressare alti, non si chiudono. Spero possa essere una bella partita. Hanno speso tanto a gennaio, hanno preso giocatori importanti, ma hanno trovato qualche difficoltà perché non è facile adattarsi per giocatori che scendono dalla B. Verranno qui a giocarsi la partita della B. 13 mila spettatori? È bellissimo. Quando uno comincia a giocare a calcio spera di giocare in piazze così. È una cosa che ti gratifica tanto e ti dà grossi stimoli. 8 partite di fila saltate? Non mi era mai capitato, è stata dura. Il mio momento? Ottimo, sto bene fisicamente. Rigore? L’unico episodio negativo, ma poi abbiamo vinto. Sono felicissimo di essere venuto a Foggia, ci sono poche piazze come questa anche in B e A. Ti dà già la piazza tanti stimoli, per un giocatore questo è importante. Spero di superare il mio record di gol, ma il risultato della squadra è più importante. Stroppa? Molto intelligente, sa capire quanto deve intervenire o quando lasciarci andare da soli. Iemmello? So che aveva fatto 40 gol, va il Foggia non è andata in B. Preferisco farne di meno ma raggiungere l’obiettivo. E’ giusto che è andato in Serie A. Matera e Juve Stabia se la giocheranno fino alla fine, non molleranno. Mancano ancora troppe partite, l’importante sarà fare punti e non sbagliare partite come abbiamo fatto a Taranto. Se ci mettiamo l’umiltà e la cattiveria giusta possiamo fare punti contro chiunque”.

Fonte – Tuttocalciopuglia.com

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Ludovico Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Ludovico
Membro
Ludovico

Mazzeo è un grande e nonostante abbia una storicità rossonera appena semestrale, è già un faro, una guida, un perno del Foggia 2016/2017.
Da lui mi attendo sempre un pò di più, un’intuizione, una genialata, un’illuminazione che sappia far svoltare la partita come è stato anche nell’ultima ad Agrigento.
Credo che con Angelo, Coletti e Sarno rappresentino in termini di esperienza, maturità e leadership quanto di meglio si possa avere in lega pro.
Ed è per loro che confidiamo che i conti si faranno alla fine ovvero, come Vialli dixit, “quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare”.