RUSSOTTO: “Sconforto e delusione, rialziamoci col Foggia. Centrare i Play Off un dovere”

Tempo di lettura: 1 minuto

Mastica amaro Andrea Russotto. L’attaccante del Catania fatica a digerire la sconfitta maturata sul campo della Paganese:

“Nel secondo tempo abbiamo giocato solo noi. Poi prendere un gol del genere ti taglia le gambe. Il Catania ha creato e sciupato tanto, praticando un gioco offensivo ma questo fa parte del calcio. Dobbiamo lavorare per uscire da questa situazione. C’è sconforto e delusione ma bisogna fare in modo che il momento negativo passi al più presto. Siamo un gruppo e dobbiamo reagire, domenica disputeremo una gara stimolante e difficile contro il Foggia”.

“Il mister ha fatto delle scelte, cambiando modulo. Giusto farsi trovare pronti quando si viene chiamati in causa. Conta che tutti diamo il massimo per il bene comune, accettando serenamente anche la panchina. Mentalmente avevamo una situazione molto diversa rispetto alla Paganese, squadra giovane che esprime un buon calcio. E’ normale che ci portiamo dietro delle scorie. E’ stata determinante la spensieratezza della Paganese che sta facendo qualcosa di straordinario. In un momento così delicato, comunque, abbiamo avuto il merito di fare la partita”.

“Purtroppo capitano le situazioni di difficoltà. E’ successo anche ad altre squadre importanti. Noi dobbiamo fare i Play Off, assolutamente. L’obiettivo è quello e li raggiungeremo con il lavoro. La città è ovviamente delusa, vive momenti amari da diversi anni, la società non è soddisfatta ma possiamo reagire e far sì che la gente torni dalla nostra parte”.

Fonte – Tuttocalciocatania.com

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
ValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Ovvio! Contro di noi tutti giocheranno alla morte. Hanno la possibilità di salvare almeno la faccia. Ragazzi è ancora lunga qua basta sbagliare una partita per rimettere tutto in discussione. Dobbiamo continuare a lottare come se fosse una finale senza sbagliare nulla e massima concentrazione