Catania-Foggia 0-1:le pagelle

pagelle
Reading Time: 2 minutes

Allo stadio Massimino oggi gli uomini di Stroppa erano chiamati ad una prova di forza per non dare agli avversari alcuna speranza di rimonta. E ci sono riusciti.

Guarna 7.Dopo tre partite da spettatore oggi il portierone rossonero si riprende il palcoscenico e con due interventi blinda la porta.

Loiacono 5,5.Soffre molte le ripartenze di Russotto andando molto spesso in difficoltà, buona la sua fase offensiva

Rubin 6.Bada molto al sodo cercando di non scoprire la difesa rossonera, esce nella ripresa per un infortunio

Martinelli 7.Prende subito un giallo che poteva condizionargli la gara, lui invece padroneggia in area di rigore anticipando sempre gli avversari

Coletti 7.Oltre alla fase difensiva predilige molto le verticalizzazioni, una di queste mette Di Piazza solo in area di rigore. Conclusione dell’attaccante da dimenticare

Agnelli 5.Ha l’ingrato compito di sostituire Vacca, tanto agonismo per lui ma sono molte le imprecisioni

Deli 5.Partita insufficiente la sua, non gli riesce mai il cambio di passo per creare dei grattacapi agli avversari.

Agazzi 7.Si carica sulle spalle tutto il centrocampo rossonero, riesce da solo a dominare in quella zona di campo

Chiricò 6,5.Poco concreto in avanti ma i suoi recuperi in fase difensiva gli fanno meritare la sufficienza piena. Calcia la punizione che regala i tre punti al Foggia

Di Piazza 5.Dovrebbe lamentarsi di meno e mettere più palle nel sacco della porta avversaria.Sono due per lui le occasioni a pochi centimetri dalla porta

Mazzeo 6.Lotta su tutti i palloni facendo salire molto la squadra, manca per un’inezia il gol che avrebbe chiuso la gara

Gerbo 7.Ancora una volta viene spedito in panchina e non si sa per quale losco motivo, entra nella ripresa facendo rifiatare Agazzi che fino a quello momento aveva speso molto

Maza 5.Entra nella ripresa ma non da quello che il mister gli aveva chiesto, inconcludente con la palla fra i piedi

Figliomeni 7.Entra a pochi minuti dalla fine ma da quel momento in poi risulteranno nulle le scorribande di Russotto che fino al suo ingresso aveva creato diversi grattacapi alla retroguardia rossonera

Stroppa 7.Le partite si vincono anche giocando in questa maniera, la mossa di piazzare Figliomeni su  Russotto è da grande stratega. Noi preferiamo vedere qualche palla in tribuna ma portare a casa i tre punti

Redazione Foggialandia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Cuore Rossonero
Cuore Rossonero
3 Anni fa

Quando si vince non si dovrebbero vedere insufficenze !!!
Quando arrivano i 3 punti il 6 politico è d’obbligo !!!!
Non scherziamo, qui ci stiamo giocando la SERIE B…..non il torneo di calcetto sulla sabbia !!!!!

ValenciaFG
ValenciaFG
3 Anni fa

Sono d’accordo il voto minimo è il 6 per tutti! Abbiamo vinto a Catania facendo 6 nelle vittorie consecutive e 4 le sconfitte del Catania, abbiamo potuto chiudere prima, fare almeno 3 gol!!! E tutto questo con un foggia 2! Non mi sembra che il Catania sia stato così pericoloso, anzi…
Ma che Si pretende di più?

paul84fg
paul84fg
3 Anni fa

Cuore rosso nero… nonostante la vittoria la prestazione di alcuni giocatori è stata da 5 se nn meno…. è vero l importante è vincere ma bisogna secondo.me criticare anke la prestazione di alcuni calciatori…

foggianofoggiano
foggianofoggiano
3 Anni fa

Generosi i 5 di Agnelli e Di piazza… certi errori potevano costare lmi 3pt oggi!!! Enorme lo stratega Stroppa, furbissimo con Figliomeni…mi dispiace solo la mancanza di continuità di Deli, ma nel contesto va benissimo così. Catania è stata un battaglia, conta solo il risultato!!