Coppa Italia Lega Pro, atto primo: Matera-Venezia, che finale sia

coppa italia
Tempo di lettura: 2 minuti

Il sogno a un passo: perchè la finale di Coppa Italia Lega Pro è alle porte, e questa sera alle 20:30 andrà in scena il primo atto che potrebbe dare qualche indizio in più su chi, tra Matera e Venezia, potrà alzare poi il primo trofeo della stagione, in attesa che termini poi la regular season che determinerà le squadre che andranno in Serie B (ricordiamo che la finale del torneo è andata e ritorno, con questa seconda sfida che si giocherà il 26 aprile 2017).
Obiettivo, quello della Cadetteria, che per altro inseguono entrambe le squadre, che non sottovalutano comunque l’importanza della Coppa, che ai lagunari – capolista del Girone B con 68 lunghezze (+6 dalla seconda posizione) – servirebbe come ulteriore coronamento di una già fantastica stagione, mentre ai lucani come scossa per riprendere quella giusta marcia che consenta loro di piazzarsi almeno in una buona posizione nella griglia play off: troppe sconfitte hanno infatti proiettato la truppa di Auteri a dover difendere con le unghie e con i denti un terzo posto, che dista dalla seconda posizione del Girone C 9 punti (sono 55 quelli del Matera). Ma stasera il campionato non conterà, anche se è vero che un pensiero va per forza lì, considerando poi che la vittoria della Coppa Italia proietterebbe la vincente direttamente al secondo turno degli spareggi promozione, come le tre migliori seconde classificate dei tre gironi.

Per quel che riguarda le due formazioni, tra i padroni di casa assenti il portiere Bifulco, il difensore Scognamillo a seguito del colpo al fianco rimediato nella gara contro il Messina e i centrocampisti Papini e Iannini; recupera però Bertoncini, assente domenica per un problema fisico dell’ultima ora. Dalla Laguna, invece, non sono partiti in quattro: i centrocampisti Soligo e Bentivoglio sono out, rispettivamente, per febbre e per risentimento muscolare, mentre gli attaccanti Marsura e Fabiano danno forfait perchè il primo è ancora ai box e sarà forse arruolabile per la sfida contro il Sudtirol, il secondo deve smaltire un affaticamento muscolare.

A dirigere il confronto, che potrete seguire in diretta su TuttoLegaPro.com a partire dalle 20:00 circa, è chiamato il sig. Luigi Pillitteri della sezione di Palermo, coadiuvato dagli assistenti Alessandro D’annibale di Marsala e Salvatore Sangiorgio di Catania.

Fonte – Tuttolegapro.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di