Foggia, Sannella: “Bella la festa, ma niente distrazioni”

sannella

Un altro passo verso il Paradiso. Si può descrivere così la vittoria del Foggia ieri in quel di Caserta. Un successo schiacciante, che Fedele Sannella ha potuto apprezzare prima di partire per il VinItaly di Verona. Al ritorno la squadra è stata accolta da una folla gremita di tifosi rossoneri emozionati allo Zaccheria, che però il socio rossonero ha potuto vedere solo in video, come racconta sul sito ufficiale del Foggia Calcio: “Ho visto le immagini, che dire, è stato bello. Come bella è stata la domenica a Caserta. Anche al Pinto abbiamo dimostrato di meritare pienamente il posto che occupiamo. Abbiamo vinto con autorità, senza lasciare spazio a dubbi. D’altronde non si fanno 77 punti per caso, non si costruiscono 9 vittorie consecutive con gli episodi e con la fortuna, ma solo con tanto lavoro e con la convinzione di poter arrivare all’obiettivo finale, e noi, a tutto questo, ci abbiamo sempre creduto, dall’inizio della stagione”.

Ma guai a parlare di obiettivo centrato. “Noi stiamo facendo un campionato strepitoso, e la cosa è sotto l’occhio di tutti, ma chi ci insegue non molla nulla. E’ vero, abbiamo 6 punti di vantaggio, ma proviamo a metterci nei panni del Lecce, cosa faremmo? Non molleremmo di un centimetro proprio come stanno facendo loro. Sono sicuro che il Lecce vincerà tutte le gare da qui alla fine e noi non possiamo permetterci nessun calo di tensione, questo testa a testa fa onore a 2 società importanti che stanno rispettando le tradizioni che queste città meritano, dobbiamo riconoscere che anche il Lecce sta facendo un grande campionato, è uno spot straordinario per la Lega Pro, 2 pugliesi che si contendono lo scettro della B. La festa di ieri è stata bella, ma fermiamoci qui. Sabato arriva la Reggina e, ripeto, non possiamo permetterci distrazioni di nessun tipo. Oggi i ragazzi hanno il diritto di godersi il meritato riposo, ma da domani si torna tutti in trincea, fino a che la matematica non ci darà la certezza che è finita noi non dobbiamo mollare di un centimetro”.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica di