Top & Flop di Foggia-Melfi

fg melfi

Termina con il risultato di 1-0 il match dello “Zaccheria” tra Foggia e Melfi, gara decisa dal gol di Martinelli al 13’.

Primo tempo sostanzialmente a senso unico: rossoneri stabilmente nella metà campo del Melfi che provano a trovare varchi per andare a rete. La partita si sblocca al minuto 13 con Martinelli abile a sfruttare una respinta della difesa e a battere Gragnaniello con un rasoterra preciso, ma nei minuti successivi ancora rossoneri pericolosi con Mazzeo, nonostante il risultato non cambi. Secondo tempo che si sviluppa sulla falsa riga del primo. Satanelli padroni del campo che fanno girare la sfera alla ricerca di spazi, Melfi che si affida ai contropiedi. Nel finale Romeo e De Angelis provano a spaventare lo “Zaccheria” ma Guarna è reattivo. Nel finale occasionissima per Mazzeo che si fa murare la conclusione da un provvidenziale Gragnaniello.

Andiamo a vedere i top & flop della gara:

TOP

Martinelli (Foggia): solita prestazione attenta e ordinata in difesa, dalle sue parti difficilmente si passa. Quest’oggi si fa notare, però, in zona offensiva e decide il match con un rasoterra preciso che batte Gragnaniello. SUPER

Gragnaniello (Melfi): il portiere dei gialloverdi evita un passivo peggiore superandosi sulle conclusioni pericolose di Mazzeo, Rubin e Maza. PROVVIDENZIALE

FLOP

Mazzeo (Foggia): quest’oggi l’attaccante rossonero è il lontano parente del bomber che sta facendo sognare Foggia. Ha tre occasioni (l’ultima clamorosa) ma non riesce a gonfiare la rete. SPENTO

L’attacco del Melfi: De Vena, Foggia e De Angelis, complice un gioco non prettamente offensivo dei gialloverdi, non riescono quasi mai a impensierire Guarna. ASSENTE

tuttolegapro.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di