Foggia, mister Stroppa: “Bello ritrovare Inzaghi. Vogliamo vincere la Coppa”

A due giorni dall’impegno del Foggia in Supercoppa contro il Venezia, ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei satanelli Giovanni Stroppa. Ecco le sue parole:

“Sabato scorso fino al gol sembravamo un’altra squadra rispetto al finale del campionato. Venezia? Insieme alla Cremonese sembravano avessero spento l’interruttore, anche se con grandi valori in campo, ma non erano le squadre che avevo visto precedentemente. È una squadra con molti centimetri e giocatori importanti. È una partita che conta perché l’ultima, sicuramente troveremo una squadra che giocando in casa avrà una determinazione diversa. Martino, Faber e Agnelli sono indisponibili. Inzaghi? Io allenavo la primavera e lui giocava ancora, ci siamo incrociati da calciatori. Sarà bello affrontarlo e ritrovarlo, ho giocato a Piacenza  col fratello. Scelte di formazione? Guarderò solo in casa mia, non mi faccio influenzare dal Venezia. Questa squadra può ancora migliorare, qualsiasi partita fatta quest’anno mi ha dato qualcosa, mi ha soddisfatto. La partita con il Lecce in casa è stata straordinaria, anche quella col Matera. A questo punto della stagione non si possono fare confronti, soprattutto tra gironi. In campionato è una storia, nei play off un’altra. Potrebbe succedere di tutto, come il Como qualche anno fa. L’eliminazione del Matera? Potrei dire che non me l’aspettavo, forse per il gioco non meritavano di uscire ma contano i gol.

Atmosfera da B? Di sicuro è una finale, ci sono delle motivazioni importanti ed è bello affrontare una squadra che come noi ha vinto il campionato e che non conosciamo. Troveremo delle difficoltà e capiremo come esaltare le nostre qualità. Credo molto nelle nostre qualità. Gli episodi in queste partite possono fare la differenza. Quanto ci tengo a vincere la Coppa? Vogliamo vincerla. In settimana abbiamo fatto fare dei lavori alla squadra che mi sono sorpreso per come li hanno interpretati. Neanche io potevo avere la voglia o la predisposizione di potermi allenare come hanno fatto loro. La squadra è a fine stagione ma non molla. Futuro? Nessuna novità. Dubbi di formazione? Nessuno. Dubbi in attacco? Sono fortunato ad averli, ho una rosa davvero competitiva”.

Fonte – Tuttocalciopuglia.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di