Foggia-Castello 2000: Vince il Foggia, perdono i tifosi

curva3
Reading Time: < 1 minute

Prima sgambata dei rossoneri della stagione 2017-18 contro il modesto Castello 2000, squadra che milita nel campionato dilettanti abrussese. Nel primo tempo, mister Stroppa manda in campo la formazione che ha stravinto il girone C lo scorso anno, ad eccezione di Milinkovic, Calderini e con il rientrante Empereur, non concentratissimo, in campo dopo la lunga sosta per infortunio. Partenza sprint dei rossoneri che dopo appena 2 minuti si portano in avanti grazie ad un’intuizione di Sarno che manda in rete Calderini. Il secondo gol (23′) vede ancora lo scugnizzo napoletano protagonista, con uno splendido servizio per Chiricò che porta a due le reti. A pochi minuti dallo scadere, c’è il terzo gol dei rossoneri che porta la firma dell’esordiente Milinkovic. Girandola di cambi per mister Stroppa che rivoluziona completamente la squadra, mandando in campo il Foggia B, arricchito da Martinelli, Mazzeo, Deli ed Agazzi. Proprio i tre fuoriclasse propiziano il primo gol della ripresa, con Deli abile ad incunearsi in area ed a battere il portiere abruzzese su ottimo servizio di Mazzeo (2′). Dopo qualche minuto, viene annullato un gol a bomber Mazzeo, che al 14’porta a 5 le reti dei rossoneri. Al 28′ c’è il gol del Castello 2000 ed al 33′ la gara viene sospesa per intemperanze dei tifosi del Foggia che con il lancio di fumogeni costringono il direttore di gara al triplice fischio. Incomprensibile l’atteggiamento dei tifosi delle due curve che si sono beccati prima, durante e dopo l’incontro. Finale 5-1.

Foggia Primo tempo: Guarna (Pelizzoli), Gerbo, Coletti, Empereur, Rubin, Agnelli, Vacca, Calderini, Milinkovic, Sarno, Chiricò

Foggia Secondo tempo: Pelizzoli (Tarolli), Celli, Martinelli, Dinielli, Loiacono, Sicurella, Agazzi, Deli, Fedato, Floriano, Mazzeo

Redazione Foggialandia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments