Foggia, Stroppa: “Pochi errori ma solo un punto. Dispiace”

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ intervenuto in conferenza stampa Giovanni Stroppa, tecnico del Foggia, nel post-gara di Foggia-Virtus Entella terminata 1-1. Queste le sue parole:

Stasera non è stato un errore di difesa. La volontà di calciarla via c’è stata. L’errore di domenica scorsa è stato voluto per valutazioni sbagliate. Stasera invece è stata semplicemente presa male. Dispiace comunque che la squadra lavora bene, ha concesso un cross e un rimpallo, e poi non porti a casa praticamente niente. Nonostante l’Entella sia venuta qui a non giocare, non ha mai tirato in porta. Potevamo sicuramente portare a casa qualcosa in più. C’è stato ritmo e intensità nel primo tempo, e probabilmente in questo momento, a livello fisico non è facile mantenere gli stessi ritmi per 95 minuti. L’aspetto positivo di questa sera è l’aver non concesso niente. Porto a casa questo bicchiere mezzo pieno. Mazzeo è il terminale perfetto per questa squadra, ma son contento anche per Beretta. E’ piaciuto anche domenica scorsa nella cattiveria di volersi imporre. Ha fatto un colpo eccellente a fine gara, peccato per il palo. Se continua ad avere queste prestazioni, diventa difficile tenerlo fuori. Sono contento perché è un’arma in più. Deli? Deve fare la cosa giusta nel momento giusto. Probabilmente a condizione migliore, ogni palla che tocca può essere determinante. A Pescara ha fatto bene la fase offensiva, male quella difensiva, ma non soltanto lui. Stasera si applicato molto di più in fase difensiva. Fare la mezzala con quella qualità, per tanto tempo, non è semplice, considerato che siamo alla seconda di campionato. Benzina nelle gambe? Magari bisogna avere più maturità nel capire quando è il momento di accelerare e quando no. Soltanto giocando possiamo migliorare la condizione fisica. Lunghi nel secondo tempo? Mi preoccupo se questo accadrà tra un mese e mezzo. C’è solo da migliorare la condizione fisica. Il recente passato ci ha fatto vedere che questa squadra può andare alla grande per 95 minuti. Stasera comunque pochi errori, rispetto a Pescara. Bisogna ora preparare la gara di Avellino al meglio, migliorando la condizione atletica. L’equilibrio avuto dalla squadra mi soddisfa a pieno. Bisogna essere più precisi in avanti. La scelta dei due centrali? A Pescara ho valutato Empereur più veloce e più utile alla gara, stasera è tornata la solita difesa. I cambi stasera sono stati dettati dalla volontà di migliorare il ritmo e l’intensità, di creare una superiorità numerica. Mazzeo mi ha chiesto il cambio per infortunio ma non è niente di grave, magari avrei cambiato qualcosa a centrocampo al suo posto.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
giovanni Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
giovanni
Membro

Addirittura cacceresti stoppa per Sarno ????? Qua veramente mi cadono le braccia e forse anche le gambe …inutile commentare …..