Serie B, Parma-Brescia 0-1: Ferrante-gol, le rondinelle espugnano il ‘Tardini’

Reading Time: 2 minutes

E’ terminato con un successo a sorpresa del Brescia il primo posticipo della terza giornata del campionato cadetto. Al ‘Tardini’ di Parma, le rondinelle superano di misura i padroni di casa gialloblu di mister D’Aversa con una rete al quarto d’ora della ripresa di Ferrante.E’ terminato con un successo a sorpresa del Brescia il primo posticipo della terza giornata del campionato cadetto. Al ‘Tardini’ di Parma, le rondinelle superano di misura i padroni di casa gialloblu di mister D’Aversa con una rete al quarto d’ora della ripresa di Ferrante.
Primo tempo che ha riservato poche emozioni. La prima vera occasione della partita capita al 19′: Cortesi con una sponda serve Ferrante, l’attaccante del Brescia lascia partire un bellissimo tiro ma Frattali risponde con una altrettanto grande parata. La risposta del Parma arriva alla mezz’ora con Calaiò che veste i panni di uomo-assist e crossa al centro per Insigne: l’ex Latina devia verso la porta delle rondinelle, Minelli salva tutto con un’ottima risposta. Nella ripresa iniziano meglio i padroni di casa, ad un passo dal gol con Iacoponi. Al 60′ si sblocca la partita: Ndoj su calcio di punizione pesca in area Ferrante, l’attaccante di testa fredda Frattali. Al 73′ espulso Scavone per qualche parola di troppo diretta all’arbitro Minelli. Il Parma accusa il colpo e prova nel finale ad agguantare quanto meno il pareggio: le conclusioni di Di Cesare e Nocciolini non inquadrano la porta di Minelli. Nel recupero non succede più nulla: il Brescia espugna a sorpresa il campo del Parma.
TABELLINO
Marcatori: 60′ Ferrante (P).
Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo, Scaglia (87′ Sierralta); Dezi, Munari, Barillà (61′ Nocciolini); Insigne (62′ Di Gaudio), Calaiò, Baraye. A disp.: Nardi, Corapi, Lucarelli, Mazzocchi, Frediani, Scozzarella, Germoni, Siligardi, Scavone. All.: D’Aversa.
Brescia (3-5-2): Minelli; Meccariello, Gastaldello, Somma; Cancellotti, Dall’Oglio (57′ Bisoli), Ndoj, Machin (74′ Martinelli), Furlan; Ferrante, Cortesi (64′ Rivas). A disp.: Pelagotti, Cattaneo, Lancini, Di Santantonio. All.: Boscaglia.
Arbitro: Sig. Minelli di Varese.
Ammoniti: Barillà (P), Di Cesare (P), Ferrante (B), Somma (B), Gagliolo (P).
Espulso: Scavone (P) in panchina.

Fonte – Tuttob.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo
Massimo
3 Anni fa

Pare ci sia una riunione alla Tamma! Presenti i Sannella, Di Bari, Fares Agnelli e Vacca. Secondo me danno un’altra settimana di tempo a Stroppa. Ma se il capitano che è Foggiano Doc conosce bene i motivi della debacle deve sfilare la corona. Adesso è cominciato il vero campionato. Restiamo in attesa

Massimo
Massimo
3 Anni fa

Riportiamo Padalino in nome della Foggianità perduta a Foggia. Ci salviamo sicuramente e già col Palermo si fa almeno pareggio. Forza Foggia