Primavera: Benevento-Foggia 1-1

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ terminata in parità la sfida tra le formazioni Primavera di Benevento e Foggia. Non è stato un inizio facile per i giallorossi che hanno sofferto le sfuriate avversarie. Nonostante questo aspetto, al 15′ si sono resi pericolosi con un colpo di testa di Filogamo su assist di Ziello che ha sorvolato la traversa. Al 23′ si è fatto vedere il Foggia con uno scambio tra Muscatiello e Lauriola che ha permesso quest’ultimo ad andare al tiro, ma la palla è stata deviata con i piedi da Volzone. Al 30′ è arrivato il gol del vantaggio rossonero: sugli sviluppi di un lancio lungo proveniente dalle retrovie, Volzone non è uscito bene; Antonelli ha approfittato dell’errore per gonfiare la rete.
Romaniello ha cercato di correre ai riparti schierando la squadra con il 4-3-3, ma l’atteggiamento non è cambiato. Al 35′ Volzone si è opposto nuovamente a Lauriola. Nei minuti finali si è fatto vedere il Benevento: al 43′ Lanzetta ha respinto una conclusione di Donnarumma e tre minuti più tardi Rillo ha spaventato la retroguardia rossonera con una conclusione dal limite che ha sfiorato l’incrocio dei pali.
Nella ripresa la musica è cambiata. I giallorossi sono scesi in campo con il piglio giusto e hanno cercato sin da subito di gonfiare la rete. Al 3′ ci ha provato Donnarumma, ma la palla ha sorvolato la traversa. All’8′ un sinistro di Brignola si è spento di poco sul fondo e, un minuto dopo, Lanzetta ha compiuto un ottimo intervento su una nuova conclusione dell’attaccante di Telese. All’11’ si sono complicati i piani di Romaniello: l’arbitro ha espulso Ronga per un fallo commesso in area avversaria, costringendo il Benevento a proseguire con un uomo in meno. Nonostante l’inferiorità numerica, i sanniti sono riusciti a pareggiare dopo soli due giri di lancette con Brignola che ha insaccato alle spalle di Lanzetta su assist di Filogamo.
Al 15′ anche il Foggia è rimasto in dieci per il rosso rimediato da Vallario. Con il passare dei minuti la Strega ha perso la giusta intensità nel gioco e la sfida è diventata equilibrata, con sporadiche azioni sia da una parte che dall’altra. Nel finale è stato il Foggia a rendersi maggiormente pericoloso con ben due legni colpiti da Antonelli al 31′ e Pertosa al 37′. Da segnalare anche un clamoroso palo di Pinto sugli sviluppi di una ripartenza al 32′.
E’ un pareggio giusto tra due squadre che si sono date battaglia. Per il Benevento è il secondo uno a uno consecutivo. Nella prossima giornata la compagine sannita si recherà in trasferta a Perugia.

Benevento – Foggia 1-1

Benevento (4-4-2): Volzone; Branchi (38’st Tambasco), Migliarotti, De Caro, Rillo; Ronga, Ziello (32’st Cavaliere), Volpicelli, Donnarumma; Filogamo (21’st Pinto), Brignola. A disp. Scolavino, Martone, Scognamiglio, Santarpia, Chiacchio, Eletto, Bruno. All. Romaniello

Foggia (4-3-3): Lanzetta; Cascione (25’st Rubino), Pertosa, De Filippo, Caruso; Amabile, Vallario, Muscatiello; Lauriola, Antonelli, Francioso (18’st Rosi). A disp. Sarri, Cucci, Sarcinelli, Rizzi, Di Foggia. All. Pavone

Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia
Assistenti: Severino e Carrelli di Campobasso
Marcatori: 30’pt Antonelli (F), 13’st Brignola (B)
Note: Espulsi all’11’st Ronga e Vallario al 15’st

Classifica

Crotone U19 4
Bari U19 4
Palermo U19 4
Foggia U19 4
Salernitana U19 3
Frosinone U19 3
Pescara U19 3
Cagliari U19 3
Perugia U19 3
Benevento U19 2
Avellino U19 0
Ascoli U19 0
Ternana U19 0

 

Fonte – Ottopagine.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di