A u per tu…con Di Bari

Reading Time: < 1 minute

“Ci teniamo a dare continuità di risultati e gioco. Affrontiamo una squadra importante che è partita per vincere e fare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Foggia, Giuseppe Di Bari.

Che campionato è stato fin qui per il Foggia?
“Non abbiamo cominciato benissimo considerando anche la partenza. Avremmo potuto fare qualcosa in più, ma tutto sommato siamo contenti”.

All’inizio avete subito troppi gol. C’è stato un momento in cui avete valutato di cambiare guida tecnica?
“No, davvero. Crediamo molto in Stroppa. Non c’è mai stato un minimo pensiero in questa direzione”.

Il Foggia e gli obiettivi: solo la salvezza?
“Prima la salvezza. Siamo tornati in una categoria nuova dopo tanti anni. Vogliamo fare sì che la categoria venga consolidata. Poi tutto quello che viene è guadagnato”.

Pensa già al mercato di gennaio?
“Sicuramente guardo le varie squadre e i vari mercati. Siamo vigili. Non dovremo fare stravolgimenti, ma consolidare ed eventualmente lavorare su qualche elemento”.

La sua griglia per la promozione?
“Frosinone e Palermo. Ma anche l’Empoli. E poi c’è il Perugia che non si è mai nascosto e penso abbia l’ambizione di vincere”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
fabio
2 Anni fa

…. Certo leggere certi post fanno rabbrividire. Che finess. Sembra di stare in un paese patriarcale, incivile con gente che cerca dietro un compiuter di non conoscere le minime regole di convivenza e cercare di imporre regole non scritte da nessuna parte. Invece di postare il pensiero riguardante l’articolo inerente il ds Di Bari, si risponde minacciosi ad altre persone che postano il loro pensiero libero senza offendere nessuno. Secondo il pensiero di qualcuno chi fa una critica non è un tifoso del foggia ma un pezzo di …..cioccolato. …. Dopo leggiamo un altro post che se l’allenatore non fa… Leggi altro »