Il punto sulla B – Giornata di vittorie esterne e partite pazze

Reading Time: 2 minutes

Sta per andare agli archivi anche la nona giornata del campionato di Serie B. Come sempre la cadetteria regala emozioni, gol e spettacolo. Ne è dimostrazione già l’anticipo del venerdì tra Foggia e Perugia, con i satanelli capaci di avere la meglio sui biancorossi grazie alle reti di Gerbo e Mazzeo. Anche sabato pomeriggio sono arrivati tantissimi gol: ben sei al “Del Duca” dove Ascoli e Venezia si sono divise la posta in palio al termine di un pirotecnico 3-3. Tanti gol anche a Terni, con la squadra di Pochesci capace di superare in rimonta lo Spezia. Spettacolo anche a Vercelli, con il Bari che rimanda ulteriormente l’appuntamento con la vittoria esterna facendosi raggiungere dai padroni di casa a tempo praticamente scaduto.

Il Parma fatica ancora, solo un pareggio per il Frosinone – Non riesce a prendere il volo il Parma di Roberto D’Aversa che non vince da quasi un mese. I crociati vengono superati dal Pescara di Zeman che invece si riscatta dopo il ko interno col Cittadella dellas corsa settimana. Il “Benito Stirpe” di Frosinone resta ancora all’asciutto di reti: nel nuovo impianto ciociaro, la squadra di Longo non va oltre lo 0-0 col Palermo nel big match di giornata. Qualche occasione da entrambe le parti, ma il pareggio alla fine è il risultato più giusto.

Le vittorie esterne – Non solo il Pescara è riuscito nell’impresa di vincere fuori casa. Anche il Novara ha centrato il blitz esterno grazie al gol di Di Mariano che ha piegato il Brescia. Vittoria sofferta della Cremonese, che allo scadere in nove uomini supera il Cittadella.
La partita di Castori – Accolto da grande ex, Fabrizio Castori torna a casa a mani vuote dalla trasferta di Carpi. Il suo Cesena subisce due gol in meno di un quarto d’ora, a poco serve l’autogol nel finale di Brosco.

Il derby campano – Termina col segno “2” anche l’attesissimo derby campano tra Avellino e Salernitana. Succede tutto nella ripresa, con i biancoverdi che la sbloccano con Lasik e la chiudono con Laverone. É solo una mera illusione perché i granata riaprono la sfida con il gol di Rodriguez, seguito da quelli di Sprocati e Minala che regalano la vittoria ai tifosi salernitani dopo ventitré anni.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ludovico
Ludovico
2 Anni fa

Adesso mi aspetto che l’Entella in casa riesca a fermare l’Empoli e poi la giornata calcistica si chiuderà in modo egregio. Più la classifica resta corta più gli scenari resteranno aperti, e lo dico senza presunzione, visto che le ultime vincono con le prime senza problemi, in un campionato di B davvero imprevedibile. Anche le corazzate Palermo e Frosinone, non vincono, non decollano, si autoannullano e contribuiscono a rendere compatta una classifica dove paradossalmente tre giorni fa eravamo ultimi ma, facendo risultato a Cesena e con il Parma in casa, ci ritroveremmo nel gruppo di testa senza rendercene conto. Bene… Leggi altro »