Rosa corta, limitata e inesperta. Mercato, dove sei?

Reading Time: 2 minutes

Più che disperazione, quella provata al terzo gol del Cesena quest’oggi è pura rassegnazione. 24 gol incassati in 10 partite. Eliminando Pescara e Avellino – che andavano considerati come evidenti segnali -, fanno 14 in 8 partite. Resta la media di quasi due gol subiti a partita. Viene inconsciamente da pensare che una squadra definita matura ed esperta per la B, dopo 10 giornate passate a subire gol a raffica, abbia quantomeno capito dove rimediare per far sì che questa statistica possa calare vertiginosamente. Se ci troviamo però di fronte a due gol subiti in quel modo negli ultimi 7 minuti regolamentari di una partita di metà ottobre, come detto, la rassegnazione prende il sopravvento. E lo fa perché ormai quasi tutti si sono accorti in cosa pecca questa squadra: limiti tecnico-tattici e soprattutto inesperienza. Perugia è stata a quanto pare solo un’illusione – che tale non è se pensiamo al secondo tempo dei grifoni e alla traversa di Bandinelli al 90′ -.

Questa squadra manca di uomini di categoria che nei momenti cruciali della gara, sanno cosa fare e come agire senza ricevere ordini da nessuno. Leader che non fanno ballare una palla in area al 90′ fino a farla arrivare sui piedi di Rigione. Leader che avrebbero spazzato palloni dal 70′ in poi fino a farli arrivare a Bologna e zone limitrofe. Manca questo. La squadra è poi palesemente incompleta. Non ce ne voglia nessuno, ma le scelte di avere un solo terzino di ruolo – anzi due, ma qualcuno ha visto Celli in campo? -, di sacrificarci lì un signor centrocampista come Gerbo, di comprare giocatori lo scorso anno panchinari in B o titolari in Lega Pro, stanno venendo a galla in malo modo. E ci sarebbe inoltre da “ringraziare” Zeman e le 5 pappine prese alla prima giornata, perché in caso di passivo meno pesante, molto probabilmente Camporese non sarebbe nemmeno arrivato. La rosa è numericamente e qualitativamente corta, cortissima. Non è scarsa, ma presenta notevoli lacune. Se poi l’inesperienza la si vede anche nella scelta di schierare Floriano, giocatore dalla muscolatura cristallina, sul peggior campo della serie B, per giunta sintetico, siamo proprio a cavallo.

Bravi i 4000 tifosi ad applaudire comunque una squadra che, fin dove può, gioca bene e dà molto in campo. Se poi è limitata, la colpa non è la loro. L’unica speranza che dovrebbe tenere a galla il Foggia fino a gennaio, è l’impianto di gioco. Qui ha ragione Stroppa, quando parla di arrivare al risultato tramite il gioco, le prestazioni. Almeno questo c’è, e si vede anche bene. Il problema è che il risultato va difeso. E la squadra non ne è in grado. Cinque rimonte subite su dieci partite. Mancano i tasselli fondamentali per portare a casa i risultati importanti. Bisogna quasi pregare a questo punto affinché il Foggia arrivi al mercato di riparazione in condizioni di classifica decenti, in modo tale da intervenire in maniera pesante sulle evidenti lacune messe in mostra dalla squadra. E’ chiaro a tutti che sono state fatte valutazioni sbagliate nel precampionato. Speriamo solo di non pagarle troppo care, e soprattutto che chi di dovere, se ne accorga…

 

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
paul84fg
paul84fg
2 Anni fa

Secondo voi sannella a gennaio metterà la mano, anzi le mani al portafoglio? Ho i miei dubbi. Io partirei dal prendere un allenatore di categoria. Questo è il mio pensiero.

ValenciaFG
ValenciaFG
2 Anni fa

Análisis corretta, ma dico anche che se un signor Martinelli non causava un rigore inutile alla seconda di campionato e oggi Beretta metteva dentro un gol con la porta sguarnita e senza il portiere oggi il Foggia aveva 15 punti a 2 dalla prima e sicuramente qui tutti parlavamo di altro…. poi ci sono gli illustri scienziati che prevedono il futuro è che hanno intelligenza superiore, ma se parliamo a livello umano gli errori del Foggia in estate sono stati solo due secondo me: 1. Non prendere un terzino destro di categoria 2.Sbattere ingiustificatamente Sarno in tribuna Poi mi inchino… Leggi altro »

Roberto Di Peco
Roberto Di Peco
2 Anni fa

La cosa ridicola è che la squadra si fa un mazzo così per niente

Micky
Micky
2 Anni fa

La difesa lo si è detto un milione di volte. Ora se ne accorgono dopo 11 gare. Presa coscienza del fatto che siamo deboli perché non si vuol capire che in campo possiamo solo stringere i denti e buttare palle in tribuna con un pullman davanti il portiere almeno quando riusciamo a portarci in vantaggio? A gennaio quattro innesti _ salvo obiettivo non sia lega Pro. Ma fino a gennaio miriamo almeno a non farci bucare tre volte ogni gara chi ricorda campionato serie b di 19 anni fa ha in deja_vu come me? Anche allora eravamo in grado di… Leggi altro »

giovanni
2 Anni fa

Oggi nella miglior prestazione stagionale siamo riusciti a non vincere ..una cosa assurda ….il vero problema di questo foggia oltre all’inguardabile reparto difensivo e l inesperienza e la mancanza di gente di categoria ….troppi errori Rubin fuori forma ( qualcuno dice che sta soffrendo per vicendè famigliari abbastanza serie ) in questo caso alzo le mani assolutamente…sullo stesso gol gerbo quel pallone lo deve far arrivare al cocorico ….deli ha fatto una buona partita ma ha un atteggiamento troppo passivo in fase difensiva Che mi da ai nervi …migliori in campo vacca e mazzeo insieme a coletti. …speriamo di rialzArci… Leggi altro »

Oscar Buonamano
Oscar Buonamano
2 Anni fa

Con un portiere di calcio e non di reception avevamo almeno 5 punti in più. A gennaio compriamo Perina del Cosenza!!!!

Attila
Attila
2 Anni fa

Bravo Oscar vedo che sei d’accordo con me. Perina era giá a Giugno la soluzione, ma il Cosenza non lo cedeva. Guarna é un portiere incompleto. Bravo tra i pali ma spesso indeciso sulle uscite. Poi servono anche un terzino sinistro, bravo a difendere……ed un’alternativa a Loiacono a destra. Basta con esperimenti deleteri. Gerbo é un ottimo centrocampista. Manca un altro centrale di peso tipo Pagliarulo,foggiano ed una punta come alternativa a Mazzeo e Beretta. Il Campionato é ad un quarto e siamo giá pieni di infortuni, di cui molti muscolari. Poi cé un certo Sarno a libro paga, ma… Leggi altro »