Foggia, Nopper: “Mi ispiro a Van der Sar, spero di seguire le orme di Bryan Roy”

Presidente Fares: “Volevo dare un benvenuto da parte della società, abbiamo visto in lui un entusiasmo importante, comincia ad esprimersi con qualche termine in italiano. Sarà lui a spiegare quali sono le sue caratteristiche, è lui l’ultimo tassello di una campagna di gennaio tesa a raggiungere l’obiettivo, cioè la permanenza in B. Sabato la partita sarà a porte chiuse, prendiamo atto della decisione delle istituzioni, siamo rammaricati per tutti i tifosi che gremiscono lo stadio in maniera precisa, purtroppo per colpa di alcuni facironosi da cui prendiamo le distanze, questa situazione è frutto di quello che è successo col Frosinone e col Pescara. A tutela di quelle famiglie che vengono a fare tifo vero, stiamo pensando di costutuirci parte civile contro questi facinorosi, voglio fare un appello, mi auguro che sabato i tifosi sostengano la squadra in modo che non debba accadere nulla. L’unico modo di starci vicini è di dimostrare che questo provvedimento che noi accettiamo non debba più ripetersi, è l’unico modo di starci vicino”.

Andries Noppert: “Io sono Noppert, sono portiere, vengono dall’Olanda, essendo molto alto riesco ad arrivare in posti poco raggiungibili senza problemi. Sono molto contento di essere qui a Foggia in questa società importante, mi trovo benissimo con il team che mi ha trattato bene, so che porteremo buoni risultati. Carriera? Prima sono stato nell’Heerenveen, una squadra importante dove ho giocato tante partite in prima squadra, poi al Nac breda dove non ho giocato tanto ora sono qui e spero di avere buoni risultati. Sono alto, sono molto forte tiro belle palle lunghe, sono anche bravo con i piedi. Un portiere a cui mi ispiro? Un portiere olandese, Van der Sar, è il mio modello, spero di poter essere come lui. Impatto con l’Italia e la Serie B? La B italiana ha tanti giocatori bravi e tante squadre importanti, sono tanto emozionato quindi di essere qui. Obiettivi? Ora come ora voglio concentrarmi su come si gioca qui, migliorare il mio gioco, a livello individuale e di squadra. Bryan Roy? Così come lui voglio essere ricordato, sono molto orgoglioso di essere il secondo calciatore olandese, voglio avere un percorso come quello di Bryan. Che ambiente mi aspetto? Una settimana fa sono arrivato e ho cercato sul web, ho visto che le persone qui sono molto tifosi, voglio giocare bene per impressinonare i tifosi”.

Fonte – Tuttocalciopuglia.com

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
Notifica di