Foggia, Stroppa: “Cremonese in calo ma resta squadra esperta e fisica”

E’ intervenuto in conferenza stampa Giovanni Stroppa, tecnico del Foggia, per parlare del match in programma domani pomeriggio in casa della Cremonese. L’allenatore rossonero ha iniziato però parlando della sconfitta contro l’Empoli:

“Dopo la partita contro l’Empoli nella riunione ho chiesto ai ragazzi se avessero voglia di rigiocarla e tutti hanno risposto di sì. Quindi vuol dire che c’è il rammarico che si poteva fare sicuramente meglio e il poter fare meglio deriva dagli errori che abbiamo commesso, errori tecnici assolutamente evitabili che ci sono costati caro perché giocando contro una squadra così attrezzata, al minimo errore sapevi di poter essere colpito.

TURNOVER – “L’ho detto anche altre volte, cambiare per cambiare non è logico, magari qualcuno potrebbe rifiatare ma è troppo importante non perdere le certezze e le capacità di fare la partita come la stiamo facendo in queste settimane. E’ chiaro che se c’è qualcuno in riserva, come poi è successo a Greco, lo farò riposare”.

AVVERSARIO – “Non so come sta la Cremonese, non vivendo l’ambiente non so se è un aspetto psicologico e mentale, ma di sicuro non aver a disposizione giocatori importanti, e ne sappiamo qualcosa perché nel girone di andata è andato così per noi, ti toglie dei punti di riferimento e se i risultati vengono meno puoi andare in difficoltà. Vedendo la Cremonese come ha giocato nelle ultime partite non sembra una squadra in difficoltà però di sicuro per i risultati ha fatto un passo indietro. La Cremonese giocando in casa avrà sicuramente dalla propria parte l’ambiente a favore e sotto l’aspetto mentale non credo che avremo dei vantaggi. E’ una squadra esperta e muscolare che capisce i momenti della partita e gioca molto in verticale. Mancando alcuni giocatori di sicuro ha un po’ di qualità in meno ma i giocatori che sono disponibili, sono di assoluto valore. E’ una squadra che sa quello che fa e non ha mai perso l’identità perché Tesser è eccezionale in questo e ha fatto un lavoro straordinario, però perdendo i punti di maggiore qualità sono venuti meno i risultati”.

OBIETTIVI – “La premessa è sempre quella di arrivare ai 50 punti ed è un obiettivo che ci deve dare entusiasmo, forza e convinzione in quello che stiamo facendo per raggiungerlo il prima possibile. Di conseguenza non dobbiamo perdere la nostra caratteristica che è quella di lavorare ed essere concertati per vincere tutte le partite, diventa fondamentale poi arrivare alla fine per fare la somma di quello che abbiamo seminato. Non si può ad obiettivo raggiunto mettere i remi in barca. Inutile fare altri discorsi perché in questo momento mi interessa arrivare ai 50 punti il prima possibile. Abbiamo degli scontri diretti, quello con la Cremonese è uno scontro diretto, ci sta dietro quindi è importante fare punti. Poi vediamo strada facendo anche perché avremo l’Ascoli venerdì e poi in una settimana avremo tre partite ravvicinate e quindi c’è bisogno di tutti, dell’entusiasmo di chi non sta giocando, di recuperare energie però con in testa l’obiettivo dei 50 punti. Prepariamo nello stesso modo tutte le partite, si vuole vincere dappertutto contro chiunque, casa o trasferta non fa differenza. La nostra identità non cambia a prescindere. Domani è importante, come del resto mi ripeto sempre, abbiamo due punti di vantaggio e dobbiamo scendere in campo per fare punti. Nel momento in cui non riesci a vincere una partita è chiaro che sarebbe bene portare a casa dei punti pareggiandola. Però se vado a vedere quanto mi può dare una vittoria e quanto può darmi un pareggio, preferisco perderne una e vincere due di seguito. E’ vero però che il pareggio può dare quei punti che alla fine fanno la classifica diversa. Arriverà il momento in cui potremo pareggiare, a volte ci sono momenti in una partita in cui ti puoi anche accontentare ma se stai facendo la partita non ti accontenti di pareggiare perché sei sicuro di poterla vincere”.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica di