FOGGIA, L’ASCOLI RAPPRESENTA L’ENNESIMO BIVIO DELLA STAGIONE

Una partita per continuare a sognare di rimanere incollati al “treno” play-off. La notizia del possibile deferimento alla società, riferita dal noto giornalista Alfredo Pedullà, ha creato una certa preoccupazione fra i tifosi rossoneri, i quali, specie sui social, non hanno nascosto il proprio malcontento. La squadra di Stroppa però deve pensare al campo e fornire una buona prova prova contro l’Ascoli di mister Cosmi. Una squadra, quella marchigiana, che viene da quattro risultati utili consecutivi e, soprattutto, da due vittorie casalinghe ai danni di Bari e Carpi. La squadra bianconera, perciò vive certamente un periodo di fiducia ma la situazione di classifica è tutt’altro che rosea, infatti i marchigiani sono in piena lotta salvezza e il match con il Foggia costituisce uno snodo fondamentale nel prosieguo della stagione. Una partita complicata, quindi, per i rossoneri, come conferma in conferenza colui che ha esordito settimana scorsa con la Cremonese; parliamo del difensore Arturo Calabresi. Il difensore romano, classe 96, è intervenuto ieri in conferenza e ha infatti affermato: “L’Ascoli è una squadra in salute con un allenatore carismatico”. Al contempo però Calabresi afferma quanto il pubblico possa costituire un fattore determinante, come sempre quando si parla dello Zaccheria. Un match, quindi, quello di venerdì, che può costituire un’occasione davvero invitante per il Foggia per avvicinarsi moltissimo alla zona play-off, impronosticabile fino a pochi mesi fa, attendendo ovviamente quelle che saranno le decisioni nei confronti della società in merito al possibile deferimento.

Alessandro Affatato

Commenti

commenti

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
RobyFoggia Recent comment authors

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
RobyFoggia
Membro
RobyFoggia

Io penso che succederà poco o nulla! Non è facile affossare una intera città e la relativa tifoseria. Qualche punto di penalizzazione ci può stare….ma chi prenderà una qualsiasi decisione avrà una enorme responsabilità.

RobyFoggia
Membro
RobyFoggia

Nel frattempo leggevo una simpatica richiesta di un tifoso dell’Ascoli alla ragazza di Kragl di farlo “stancare” molto, prima di entrare in campo! Vero o non vero, l’Ascoli mi sta simpatica come squadra e come città e spero si salvi…..anche se noi abbiamo bisogno di punti e faremo di tutto per batterla….zafò!