La Top 11 di Serie B: Foggia, Padova e Citta sugli scudi

Tempo di lettura: 2 minuti

Anno nuovo e nuova Top 11 di Serie B per Tuttomercatoweb.com, come sempre basata sui voti della nostra redazione. A prendersi la scena sono il Foggia – Tonucci, Kragl e Cicerelli – e il Cittadella – Schenetti e Scappini – oltre al sorprendente Padova che blocca l’Hellas Verona grazie alle parate di Merelli e al gol di Ravanelli. Questa la top 11 della prima giornata di Serie B:

Merelli (Padova) – Oltre la rete di Almici nel primo tempo non viene mai impegnato dagli avanti dell’Hellas, mette la firma sul pareggio con i super interventi su Laribi e Pazzini che valgono un punto prezioso nel derby.

Ravanelli (Padova) – All’esordio nella serie cadetta dimostra sicurezza da veterano, alla prima esagera e si regala anche la prima rete con una spaccata da attaccante di razza.

Tonucci (Foggia) – Si dimostra uno dei difensori più affidabili della categoria, non concede nulla agli avanti del Carpi e poi con l’anca riesce a siglare la prima rete in campionato.

Domizzi (Venezia) – Guida con esperienza la difesa. Non concede nulla agli avversari. Anche con la testa fasciata lotta su ogni pallone.

Castrovilli (Cremonese) – L’uomo in più della Cremonese che spacca la sfida con le sue progressioni. Chiude con il gol la grande azione personale di Carretta, porta la croce ma non basta per i tre punti.

Schenetti (Cittadella) – Il suo gol è una perla: Finotto lo serve e lui trova una traiettoria meravigliosa che buca il portiere sul palo lontano.

Mancosu (Lecce) – Collante fra centrocampo e attacco. Estrae dal cilindro un gol da applausi con cui sblocca il punteggio, dà il la all’azione del raddoppio.

Kragl (Foggia) – L’uomo che fa la differenza in Serie B. Comincia con il turbo questo nuovo campionato, calcia dalla distanza con disarmante facilità e serve due assist vincenti per Camporese e Tonucci.

Mancuso (Pescara) – Il suo ingresso in campo dà la svolta alla sfida, nel finale sfrutta l’errore di Radunovic e segna la rete del pareggio a tempo scaduto

Cicerelli (Foggia) – Cresce con il passare dei minuti dopo un inizio timido, nella ripresa comincia ad affondare siglando la rete del poker con un delizioso tocco a giro.

Scappini (Cittadella) – Sfrutta al meglio l’assist di Finotto, gira di testa e sblocca il match a pochi minuti dall’inizio. A ridosso dell’intervallo arriva ad un passo dal gol ma Benali si frappone tra la sua conclusione e la porta.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di