Crotone, Stroppa al veleno spiega: “Mi hanno buttato fango. Qualcuno ha fatto terra bruciata attorno a me”

Tempo di lettura: 2 minuti

Alla prima casalinga del Crotone mister Stroppa ha dovuto affrontare il suo passato, il Foggia.

Una squadra che secondo l’allenatore di Mulazzano può andare avanti: “Considero il Foggia una delle squadre più forti del campionato, mancavano tanti giocatori e non dobbiamo dimenticare che ha fatto quattro gol al Carpi. Per questo il risultato per il Crotone vale doppio. Non era facile giocare in casa dopo una sconfitta a Cittadella e son contento perchè abbiam portato in campo le cose positive fatte nel primo tempo, a parte nei primi due minuti dove forse eravamo un po’ compatti. Siamo ancora lontani per quello che dobbiamo andare a fare”.

Tanta emozione per Stroppa: “Avevo un groppone in gola e ce l’ho ancora. Rivedere i miei giocatori mi fa venire la pelle d’oca, gli voglio troppo bene”. Emozione contrastata con un bel po’ di amarezza, per questo l’ex allenatore del Milan ha voluto spiegare: “Mi dispiace perché da Foggia mi sono arrivate notizie che hanno buttato fango sulla mia persona. Credo che i foggiani ed il Foggia mi abbiano conosciuto per la persona che sono. Io non me ne sono andato, non sono scappato. Qualcuno ha fatto terra bruciata attorno a Giovanni Stroppa. E questa male comunicazione non mi piace. C’è da rispettare una scelta, dettata da una situazione oggettiva. Io amo Foggia ed i foggiani e l’ho sempre detto. Posso dirlo davanti alle telecamere – specifica Stroppa – mi era stata fatta comunicazione di una programmazione diversa da quella che poteva essere l’unità d’intenti per proseguire il rapporto di lavoro e non mi era stato detto che si poteva continuare così: ridimensionamento tecnico ed economico, investimento soltanto sui giovani e vendita sicura di Deli e Kragl. Siccome alla persona che mi ha detto queste cose, io gliel’ho detto in faccia, ho preso una scelta successiva: non me ne sono andato. Ricordate i due anni passati insieme, l’onestà professionale data da Giovanni Stroppa per voi? Io vi ho dato tantissimo, ho ricevuto tantissimo e ve lo dico col cuore in mano”.

E infine specifica: “Mi premeva dirlo perché quello che ho lasciato a Foggia è indescrivibile”.

Fonte – Tuttocalciopuglia.com

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
ValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Ecco qua! Vi avevo annunciato che avrei parlato solo dopo le 23…. infatti mi immaginavo che l’ominicchio sparasse a 0 sul Foggia. TUTTO FALSO o almeno una interpretazione dell’ominicchio, vi spiego meglio: 1. Stroppa fu contattato dal Crotone prima della fine del campionato di A, ricevette un offerta in caso di retrocessione. Lui lo ha smentito? Ha detto che solo dopo quelle dichiarazioni si è aperto ad altre possibilità? NO, vuol dire che se il Crotone ha continuato a crederci è perché l’ominicchio aveva fatto capire che si poteva fare…. IPOCRITA DILLA TUTTA LA VERITA! 2. Stroppa subentro a De… Leggi altro »