Foggia-Paganese, la sfida dei ricordi

I liguorini e Fusco ritrovano Grassadonia, Loiacono, Deli e Cicerelli allo Zaccheria.

I ricordi di stagioni belle e divertenti tornano vivi nella mente, così come le gesta di protagonisti che hanno lasciato il segno. Foggia-Paganese, “l’allenamento congiunto” in programma questo pomeriggio allo stadio Zaccheria, è un grande amarcord per i liguorini. Dall’altra parte della barricata, infatti, ci sono uomini che hanno scritto pagine della storia recente degli azzurrostellati. Innanzitutto il condottiero dei satanelli: l’avventura nella città di Sant’Alfonso de’ Liguori di Gianluca Grassadonia è stata complicata ma vincente. Arrivato a guidare la Paganese nella stagione 2011/2012 centrò subito la promozione dalla Seconda alla Prima divisione ai playoff, guidando un manipolo di calciatori in cui compariva anche Giuseppe Loiacono, ora vicecapitano e ultimo “superstite” della risalita dalla D dei pugliesi, e il cui leader e simbolo era Luca Fusco, attuale tecnico biancazzurro e, fino a qualche settimana fa, vice del trainer salernitano che vuole imporsi in serie B. Fu solo l’inizio di quattro stagioni (nel mezzo ci fu l’esperienza di Messina) in cui Grassadonia riuscì a plasmare a sua immagine una squadra in grado di esprimere un gioco brillante e lanciare tanti talenti. Come Francesco Deli: il jolly del centrocampo del Foggia fu portato a Pagani da Agenore Maurizi ma con Grassadonia riuscì ad esprimere tutte le sue qualità. O come Emanuele Cicerelli, l’esterno d’attacco che la Paganese quest’estate ha sognato di riportare “a casa” dopo la parentesi alla Salernitana ma che ha deciso di riabbracciare il suo mentore, l’allenatore che gli consentì di esprimersi al meglio. Un match all’insegna dei ricordi, dunque, per una Paganese che adesso scenderà in campo per trovare nuove certezze.

Fonte – Lacittadisalerno.it

Commenti

commenti

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di