La vigilia di Benevento-Foggia – Serve proteggere l’entusiasmo

Reading Time: < 1 minute

Conservare e proteggere quell’entusiasmo scaturito dalla vittoria in rimonta del Foggia allo “Zaccheria” contro il Padova e cercare di uscire dal “Ciro Vigorito” con qualcosa in mano: questo l’obiettivo dei rossoneri in vista della difficile trasferta in quel di Benevento per la quale saranno da valutare le condizioni di Oliver Kragl (leggero fastidio muscolare). Sempre out, invece, Iemmello, Rubin e Arena. Dall’altra parte i campani di mister Bucchi sono terzi in classifica con 10 punti all’attivo e reduci da tre vittorie consecutive (di cui l’ultima di misura a Cittadella): unici indisponibili, ad ora, Tuia e Bukata.

tuttocalciopuglia.com

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
cev
cev (@cev)
3 Anni fa

Fare risultato con o senza gioco alla De Zerbi, quello che conta è continuare per morale ed autostima…c’è tempo per deliziarsi, ora i punti in cascina…prima quelli!!! Vai Grassadonia puoi giocartela!!!

foggianopiacentino
foggianopiacentino (@foggianopiacentino)
3 Anni fa

Se vogliono con la tecnica che hanno e il cuore li asfaltiamo,ma se vogliono,io sto guardando altre partite di b,sinceramente non mi spaventa nessuno,secondo me quando giocano con noi, ci temono,e li che dobbiamo impaurirli con la velocita max 2 tocchi e via,e capet o no grassadó

Micky
Micky (@micky)
3 Anni fa

Caro foggianopiacentino, è quello che vorrei anche io max due tocchi e via… Ma mi sembra che non sia questa la visione di grassadonia. Noi rallentiamo sempre tutto il rallentabile, diamo riferimenti fissi agli avversari, ecc…. L’antitesi del gioco frizzante insomma.
Non mi piace dare addosso al tecnico, però quando lui dice che x assimilare il suo calcio ci vuole tempo, ebbene io non capisco a cosa si riferisca.
Perché non è che io vedo degli schemi che poi non si chiudono, non vedo proprio un tentativo di gioco frizzante, neppure malriuscito.