Le parole di Vivarini alla vigilia di Foggia-Ascoli

Tempo di lettura: 2 minuti

Il tecnico bianconero analizza il match contro il Foggia e la situazione della squadra. Torna Beretta, indisponibili Valentini, Ngombo e Ingrosso. Anche patron Pulcinelli a sostegno della squadra.

Alla vigilia del match tra i bianconeri di mister Vivarini e il Foggia di mister Grassadonia, di sabato 6 ottobre, il tecnico dell’Ascoli analizza la situazione della squadra e la partita che sarà. Sono attualmente 202 i biglietti venduti ai tifosi ascolani per il Settore Ospiti dello Zaccheria, che sarà gremito previsto il record stagionale di spettatori. I rossoneri hanno sempre vinto nei 5 precedenti in Puglia contro l’Ascoli.

Assenti Valentini, D’Elia, Ngombo, Carpani, Ardemagni e Ingrosso. Ci sarà per la prima volta in panchina anche Scevola, 4 dunque i portieri convocati.

Anche patron Pulcinelli ieri ha incitato da vicino la squadra durante l’allenamento e ha confermato la sua presenza in tribuna a Foggia, ha poi pubblicato anche il video nel suo profilo Instagram. Le sue parole: “Il Foggia è una squadra allestita bene e che, se non avesse otto punti di penalizzazione, sarebbe in una posizione di classifica più elevata, è fondamentale che viviamo questa sfida come stimolo per dimostrare a noi stessi e a chi ci guarda se riusciamo a fare quel salto di qualità che ci occorre o se resteremo a metà. In me c’è la mentalità del vincente, di chi, quando fa le cose, vuole arrivare a traguardi importanti. “Devo ringraziarlo perché ieri ci ha fatto visita e ci.ha dato energia e positività. La squadra è vero sta crescendo. Nella quadratura ma manca secondo me essere una squadra vincente che ci.convinca di essere una squadra di livello e speriamo di fare questo salto di qualità.”

Il presidente ha detto che ha molta fiducia in lei e che è felice della squadra che l’Ascoli sta diventando, appello anche ai tifosi 13esimo uomo in campo: “Anche noi abbiamo un pubblico importante come quello di Foggia, abbiamo voglia di fare bene la squadra continua a migliorare e siamo consapevoli che è una che partita difficile. Il loro presidente ha detto che sarà una battaglia.andremo per fare una gran partita. Saremo 11 contro 11.”

Praticamente annullata dai punti realizzati la penalizzazione in classifica per il Foggia che ora è a +1, mentre l’Ascoli imbattuto da 3 turni ha vinto solo con il Lecce. Un attacco un pò sterile dove pesa l’assenza di Ardemagni: “Manca la spavalderia. Manca la.sicurezza e la mentalità vincente. Dobbiamo essere concentrati la fase difensiva è forte perché tutta la squadra lavora per il non possesso palla anche i nostri attaccanti.”

Torna Beretta, ex di turno: “Si è allenato ha recuperato dalla sciatalgia. Anche Rosseti è tornato, Lanni ancora non è pronto. Assenza che pesa certo anche quella di D’Elia. Abbiamo Quaranta che può far bene è anche mancino.”

“Siamo in una situazione di classifica che non preferisco. Vincere sarebbe un’iniezione di fiducia. Loro sono ben organizzati sulla fase del possesso palla. Guadagnano bene campo e in avanti creano molti problemi.”

Fonte – Picenooggi.it

Facebook Comments

2
Lascia un commento

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
cevValenciaFG Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Dobbiamo essere cattivi e superiori, chiudere la gara il prima possibile e non correre rischi. Dobbiamo crescere ancora mentalmente dobbiamo preparare la serie A!

cev
Membro
cev

Lubrano senza freni inibitori! E basta…