Cosenza-Foggia 2-0:le pagelle

braglia
Reading Time: 2 minutes

Brutta sconfitta per gli uomini di mister Grassadonia, in quel di Cosenza i satanelli scendono in campo con un atteggiamento sbagliato favorendo i padroni di casa alla prima vittoria in campionato. A guardare i nomi dei giocatori delle due squadre si potrebbe pensare ad un errore di battitura nel risultato.

Bizzarri 7.Finalmente una buona gara per l’estremo difensore rossonero, compie un paio di miracoli, compreso il rigore parato a Maniero, nulla può sui due gol subiti

Loiacono 4.Partita sottotono la sua, Tutino gli fa vedere i sorci verdi per tutta la gara

Martinelli 5.Fa quello che può ma l’assenza di Camporese si fa sentire e pure tanto

Tonucci 6.Titolare quest’oggi causa infortunio di Camporese, gioca una buona gara

Carraro 4.Torna nell’oblio il centrale di centrocampo rossonero, mister Braglia gli costruisce intorno una gabbia annullando qualsiasi possibile giocata rossonera che possa partire dai suoi piedi. Ed anche quando viene liberato dal tecnico dei calabresi non inventa nulla

Zambelli 4.Lento ed in affanno per tutta la gara, D’Orazio fa quello che vuole sulla fascia. La sua peggior prestazione in rossonero

Kragl 5.Nervoso ed impreciso questo pomeriggio, tenta una paio di sortite sui calci di punizione ma la mira è sbagliata

Busellato 6.Corre per tutta la gara, cerca di dare vivacità al centrocampo rossonero ma i suoi compagni quest’oggi sembrano tutti con le batterie scariche

Deli 5,5.Cerca qualche sortita in avanti ma puntualmente va a sbattere contro il muro eretto dai calabresi

Galano 5,5.Nel primo tempo ha la palla per sbloccare la gara ma il suo tiro finisce miseramente sul palo, nella ripresa si spegne con il passare del tempo

Mazzeo 4.Sembra il fantasma del giocatore ammirato la scorsa stagione, passeggia per tutto il campo

Chiaretti 4.A lui il mister concede più di trenta minuti nella ripresa ma non riesce ad incidere sulla gara

Rizzo 6.Entra nella ripresa e cerca di dare quel qualcosa in più alle azioni di attacco del Foggia, prova anche la giocata personale ma il suo tiro viene deviato sul più bello

Gori s.v.

Grassadonia 4.Oggi il mister rossonero sbaglia tutto, manda in campo Zambelli in chiara difficoltà atletica e non trova  quel correttivo tattico in grado di cambiare la gara. Sull’altra sponda invece mister Braglia ha preparato la gara in modo maniacale, basta guardare l’altezza dell’erba del Marulla

 

Redazione Foggialandia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
maurizio67
maurizio67
2 Anni fa

Avremmo dovuto prendere a pallate un modesto Cosenza ed invece non abbiamo fatto nemmeno un’azione da gol.
Unico pericolo il palo di Galano, troppo poco considerando la capacità dei nostri attaccanti.
Oggi mi è sembrato di vedere una brutta partita di serie C.
Che delusione!!!!

Micky
Micky
2 Anni fa

Poi non capisco questo grande decantare il fatto che il Foggia parte sempre da dietro palla al piede senza mai provare a superare la metà campo in altro modo. Questo modo di giocare non è per forza segno di eccellenza tecnica e tattica. Uno perché non siamo il Barcellona. Due perché se lo fai lo devi fare veloce e con passaggi imprevedibili. Noi invece lo facciamo in modo lento e prevedibilissimi. Tre perché diamo possibilità ad a versarlo di farci pressing alto e spesso qs ci crea difficoltà… Il fatto poi che uno dica lo si fa perché sappiamo fare… Leggi altro »