Palermo Pescara 3-0: rosanero in testa alla classifica. Decidono i gol di Puscas, Murawski e Moreo

Tempo di lettura: 2 minuti

I rosanero vincono il 3-0 il big match del Barbera e salgono in testa alla classifica, superando proprio gli abruzzesi. Sblocca il punteggio il destro di Puscas, poi nel finale i neo entrati Murawski e Moreo chiudono i giochi

PALERMO-PESCARA 3-0
37′ Puscas, 86′ Murawski, 88′ Moreo

Vittoria, sorpasso e testa della classifica per il Palermo che, nel posticipo della 12^ giornata, stende 3-0 il Pescara. Dedice la gara un gol di Puscas nella parte finale di primo tempo, liberato da una geniale giocata di Haas. Poi negli ultimi quattro minuti entrano Murawski e Moreo e ci pensano loro a finalizzare il tris definitivo. Successo più che meritato quello dei siciliani (con una partita ancora da recuperare), in soggezione solo negli istanti iniziali dell’incontro, ma molto più convinti degli avversari nel cercare i tre punti. Deludono gli ospiti, in grado di impensierire seriamente Brignoli solo una volta in tutto il match, nonostante il costante forcing effettuato nell’ultimo quarto di gara. La squadra di Pillon, fin qui imbattuta in trasferta, sembra partire meglio, ma il Palermo, dopo aver costruito la prima occasione, prende coraggio e alza la linea del pressing. Il tutto nasce da un rilancio del portiere, Puscas prende il tempo a Campagnaro e salta Fiorillo, ma sulla conclusione il difensore ex Inter recupera e manda in angolo. Ancora i rosanero pericolosi subito dopo, questa volta dalla distanza, con il destro a giro di Trajkovski che sfiora il palo. L’unico a provarci dall’altra parte è proprio il giocatore uruguaiano. Il suo tiro da circa 20 metri chiama Brignoli a un ottimo intervento: conclusione angolata, il portiere si distende e respinge. La formazione siciliana sembra crederci di più e al 37’ trova la rete del vantaggio. Haas converge da sinistra verso il centro e serve un filtrante delizioso per Puscas che controlla e piazza la sfera alla sinistra di Fiorillo. Il tridente di Pillon fatica a ingranare anche nel secondo tempo, con l’allenatore che provvede subito a sostituirne due di loro – Monachello e Del Sole prendono il posto di Antonucci e Marras -, ma non gira neanche Mancuso, sprecone sull’ottima imbucata di Machin. Più concreto il Palermo che, sull’asse Nestorovski-Trajkovski, va vicino al raddoppio. Il numero 10 non riesce ad angolare la conclusione e guadagna solo un angolo. Il Pescara fa l’ultimo sforzo per strappare almeno un pari, ma tra l’86’ e l’88’ incassa una sonora sconfitta. Murawski trova il jolly da oltre 20 metri, poi è Moreo ad arrotondare il punteggio con un altro destro chirurgico che completa l’ottimo lavoro di Nestorovski.

TABELLINO
Palermo (4-4-2): Brignoli; Bellusci, Struna, Rajkovic, Aleesami; Falletti (72′ Murawski), Jajalo, Haas (91′ Chochev), Trajkovski; Nestorovski, Puscas (81′ Moreo). All. Stellone

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Ciofani (77′ Crecco), Gravillòn, Campagnaro, Balzano; Machín, Brugman, Memushaj; Marras (65′ Del Sole), Antonucci (59′ Monachello), Mancuso. All. Pillon

Ammoniti: Mancuso (PE), Puscas (PA), Machin (PE), Struna (PA)

Fonte – Sport.sky.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di