Bizzarri è in dubbio. Si scalda Noppert. Esodo di mille tifosi

Tempo di lettura: 1 minuto

Partita da due giorni la prevendita per la trasferta di La Spezia, dove potrebbe esserci il secondo esodo della tifoseria rossonera dopo quello di Benevento. Poco meno di mille biglietti sono stati messi a disposizione del pubblico ospite; con la trasferta libera non sarà impossibile riempire il settore. Nelle trasferte al Nord si concentrano anche le presenze dei tanti foggiani emigrati, che finora non hanno mai fatto mancare il proprio affetto ad Agnelli e compagni. Intanto, sul fronte squadra, il tecnico dovrà fare a meno dello squalificato Camporese e dell’infortunato Deli (lieve stiramento all’adduttore sinistro). Sono da verificare le condizioni del portiere Albano Bizzarri, che in settimana avrebbe accusato un problema alla spalla. Nel caso in cui non dovesse farcela, è pronto l’olandese Noppert a sostituirlo. Per il resto, ci sono tanti dubbi, compreso il modulo: Grassadonia deve ancora decidere se cambiarlo o meno. Rizzo è il candidato principale a sostituire Deli, mentre in attacco Mazzeo e Iemmello dovrebbero essere sicuri, con l’ipotesi Galano trequartista tra le più reali.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento

1
Lascia un commento

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Merlin Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Merlin
Membro
Merlin

Stia tranquillo sig. R. LECCESE, i disfattisti da salotto, in questa loro pratica tanto diffusa quanto deleteria, spariscono quando il Foggia vince o a volte festeggiano e incoraggiano fino alla successiva e inevitabile debacle. Il loro modo di “comunicare” non richiede impegno analitico e dialettico ma “rende” in termini di trasporto emotivo e coinvolgimento da parte dei lettori che talvolta sentono il bisogno di moderarne i contenuti. Smontare questa loro consuetudine è difficile, ma riconoscerne i meccanismi è un buon inizio per imparare a non farsi coinvolgere, lasciando che sfoghino le loro frustrazioni causate in questo caso da Grassadonia per… Leggi altro »