Foggia, Nember: “Secondo tempo più brutto del campionato”

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ intervenuto in conferenza stampa Luca Nember, ds del Foggia, dopo Foggia-Venezia terminata 1-1. Queste le sue parole:

Primo tempo che si poteva chiudere in vantaggio, secondo tempo tra i più brutti. Questo deve far pensare. Non ci sta, questo è oggettivo. Faremo le considerazioni in merito. Dal punto di vista mentale oggi, si è visto che la squadra ad un certo punto si è spaventata, questo ho notato io. E’ chiaro che da un punto di vista visivo, si è visto il blocco della squadra ad un certo punto.

Ore di riflessione? No, rifletteremo su tutto, non solo sull’allenatore. C’è amarezza sia all’interno che all’esterno. Ci danno fastidio i punti persi in casa dopo esser passati in vantaggio. La colpa è nostra, non c’entrano i pali e le traverse. I punti di penalizzazione non ci interessano. Quello che ci fa girare le scatole sono i punti che buttiamo.

In discussione sono sempre tutti. Sicuramente dobbiamo dare una svolta, questo è chiaro. Mi sono un po’ stufato anch’io di dover sempre giustificare. L’atteggiamento del secondo tempo non mi è piaciuto minimamente. Il primo tempo è stato diverso, non esaltante ma abbiamo avuto diverse occasioni. Il Venezia ha sbagliato tre gol clamorosi e ci ha regalato un punto. Siamo stati fortunati.

Fonte – Foggia.iamcalcio.it

Lascia un commento

7
Lascia un commento

Please Login to comment
7 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
foggianopiacentinoLudovicoRobyFoggiaTotoblacev Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
cev
Membro
cev

All’uscita dello stadio ho visto Camplone…ma…

Totobla
Membro
Totobla

Nember questa volta dovresti assumerti anche tu parte della colpa. Con tutti i demeriti di Grassadonia, ma chi fino a qualche settimana fa diceva che Carraro è meglio di chi è andato via sei tu. E non vedo a centrocampo grandi alternative.. Con un Rizzo sempre infortunato e Busellato che fa rimpiangere Agazzi.

RobyFoggia
Membro
RobyFoggia

Io credo che invece di prendere le “stelle cadenti” dalle altre squadre dovevamo puntare su giovani volenterosi e affamati come Ranieri! Dite quello che volete ma per me ci sono troppi galli in questo pollaio! Iemmello è l’ombra di se stesso ma lo abbiamo accolto come Ronaldo alla Juve. E si preferisce far giocare i quarantenni come Mazzeo che ormai non fa più la differenza al posto di Gori che ha vent’anni in meno nelle gambe e ci tiene a fare bella figura. Il grande Rizzo pure quello sembrava dovesse rivoluzionare tutto….Galano avrebbe bisogno di una vera squadra alle spalle… Leggi altro »

RobyFoggia
Membro
RobyFoggia

E….Nember per favore….chetati o, per dirla alla foggiana, statt citt che è meggh

Ludovico
Membro
Ludovico

Parliamoci chiaro: i limiti di questo Foggia risiedono probabilmente in una carenza delle cognizioni tattiche ed aggiungerei anche atletiche di chi è stato scelto alla guida tecnica. Paradossale la continua implementazione dei coscritti all’infermeria !!! Ci sono senz’altro delle scusanti, riconducibili alla frammentarietà con cui si è costituito questo gruupo nel tempo e nella precarietà atletica di alcuni elementi, giunti da noi dopo un corposo periodo di inattività. Ma allora bisogna mettersi d’accordo…..o ci mettiamo l’anima in pace e diamo a questi ultimi tutto il tempo che si rende necessario per amalgamarsi tatticamente e fisicamente al resto del gruppo ,… Leggi altro »

foggianopiacentino
Membro
foggianopiacentino

Non vedo l ora di leggere che lo hanno esonerato

RobyFoggia
Membro
RobyFoggia

Come ha detto anche Mangano la colpa è di tutti. Ovviamente in questi casi qualcuno deve prendere provvedimenti nei confronti del popolo di Foggia che non si merita questa squadra con questi risultati. Non so chi abbia portato Carraro a Foggia ma di sicuro non è normale da parte di un allenatore mettere come titolari giocatori che puntualmente falliscono il compito e comunque anche il trittico Mazzeo Galano Iemmello non spaventerebbe nemmeno l’ultima delle squadre della serie dilettanti. Forse sono stati tutti un pò sopravvalutati ma vedere un perfetto sconosciuto come Ranieri interpretare sempre le partite con grande caparbietà e… Leggi altro »