Calciomercato: Poche le ufficialità. Si lavora sui giocatori in uscita

Tempo di lettura: 2 minuti

Tante trattative ma ancora poche ufficialità nella fase iniziale del mercato di riparazione. La maggiorparte delle squadre sta come di consueto cercando di piazzare gli uomini in eccesso o non utili alla causa prima di provare a cercare il colpo. Delle squadre di alta classifica, chi sta facendo sul serio è il Lecce di Meluso, che dopo essersi assicurato un top player per la serie B italiana, ossia Panagiotis Tachtsidis, ex di Genoa e Roma, ora al Nottingham Forest, e ceduto il contestato Cosimo Chiricò al Monza, realizzando anche una plusvalenza, ha deciso di puntare forte su un altro top player per la categoria, ossia Fabio Ceravolo, giocando anche sul fatto che è legato da fraterna amicizia a Filippo Falco. Budimir del Crotone la possibile alternativa. L’altra società che sembra essere partita con l’intenzione di regalare al proprio tecnico prima possibile giocatori che possano spostare gli equilibri è il Padova, che ha sistemato la questione portiere ingaggiando Minelli dal Brescia e lunedì ufficializzerà l’acquisto di Jerry Mbakogu. Per il resto solo cessioni, con la Cremonese che dopo 6 anni(179 presenze, 67 reti) perde Andrea Brighenti, uno dei giocatori più rappresentativi della squadra grigiorossa. Anche per lui c’è il Monza di Berlusconi. Per quanto riguarda il Foggia, c’è poco o nulla da registrare, nonostante le evidenti carenze della rosa allestita da Nember, a tutti sembrata in estate all’altezza di azzerare la penalizzazione e di mantenere la B. Sappiamo tutti come sta andando e come stanno rendendo/non rendendo Carraro ed il “ghost” Rizzo. Visto il datato infortunio di Camporese, ci si attendeva subito un innesto in difesa che però non è ancora arrivato. Idem per il portiere. Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni e se i 4 colpi preannunciati da Fares arriveranno nei tempi giusti. Abbiamo già ampiamente constatato sulla nostra pelle che provare a recuperare calciatori da infortuni o fuori rosa non sempre da gli effetti sperati. Inutile fare esempi.

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di