Insigne show trascina il Benevento: 3-0 al Venezia. Crotone-Livorno 1-1

Tempo di lettura: 2 minuti

Il fratello di Lorenzo segna una doppietta nel 3-0 delle “Streghe” al Venezia: in gol anche Coda su rigore. Finisce in pareggio lo scontro salvezza tra Crotone e Livorno: ospiti avanti con l’autorete di Spolli ma raggiunti da Simy

I tabellini

BENEVENTO-VENEZIA 3-0
63′ e 95′ Insigne, 89′ Coda su rig.

Benevento (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Di Chiara; Letizia, Buonaiuto (70′ Tello), Crisetig (75′ Del Pinto), Bandinelli, Improta (65′ Gyamfi); Insigne, Coda. All. Bucchi

Venezia (3-5-2): Vicario; Bruscagin, Domizzi, Modolo; Zampano, Zennaro (64′ Schiavone), Besea (75′ Pinato), Segre, Coppolaro; Rossi (66′ Vrioni), Bocalon. All. Zenga

Ammonito: Bocalon (V), Volta (B), Segre (V)

Espulso: Domizzi (V)

CROTONE-LIVORNO 1-1
5′ aut. Spolli (C), 30′ Simy (C)

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli, Vaisanen; Sampirisi, Rohden (76′ Molina), Barberis, Zanellato (62′ Benali), Firenze; Simy, Pettinari. All. Stroppa

Livorno (3-4-1-2): Mazzoni; Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro (65′ Eguelfi); Valiani, Luci, Agazzi, Gonnelli; Diamanti; Giannetti, Murilo (46′ Kupisz). All. Breda

Ammoniti: Di Gennaro (L), Pettinari (C), Agazzi (L), Bogdan (L)

Una giornata “alla Insigne” di Insigne. Non Lorenzo ma Roberto, il fratello meno famoso che trascina il Benevento alla vittoria contro il Venezia (3-0) in un pomeriggio che sembrava stregato per le…Streghe. Eh sì, perché tra pali e parate di Vicario, la squadra di Bucchi la sblocca solo al 63′. Il gol di Insigne è un capolavoro: velo per Coda, palla che torna all’attaccante campano e mancino a gro nell’angolino. Applausi. Allo scadere il fratellino di Lorenzo la chiude con un colpo di testa all’incrocio, non proprio il suo marchio di fabbrica. In mezzo il rigore di Massimo Coda, al decimo centro stagionale. Bucchi sale così al quinto posto provvisorio. Nell’altra partita, lo scontro-salvezza dell’Ezio Scida tra il Crotone di Stroppa e il Livorno di Breda, finisce 1-1 (autogol di Spolli e pareggio di Simy dopo un harakiri della difesa amaranto). Un punto a testa che non accontenta nessuno, con le due squadre che restano invischiate nella zona retrocessione.

Fonte – Sport.sky.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di