Foggia-Benevento: Le pagelle

Reading Time: 2 minutes

Leali 6,5 – Quando c’è da rispondere presente, lui alza sempre il dito e tira giù la saracinesca. Viene battuto solo da un tocco da distanza ravvicinata, poi non lo scalfisce nulla.

Ingrosso 5,5 – Croce e delizia. Prima è autore di un salvataggio provvidenziale, poi regala di fatto il gol con un intervento sbagliato su Coda in area.

Billong 6 – Qualche sbavatura alternata a ottimi interventi. La sufficienza c’è, ma per il potenziale può fare anche meglio.

Ranieri 7 – Altra grande prestazione di questo classe ’99, che mostra più degli anni che ha. Gioca con grande personalità anche contro un osso duro come Coda.

Ngawa 6,5 – Inesauribile. Vola per tutta la partita, difesa e attacco, no stop. Ci mette in cuore e lo Zaccheria apprezza applaudendolo più volte.

Busellato 7 – Primo tempo sontuoso, è l’uomo ovunque del Foggia, quello che scherma, riparte e fa ripartire la squadra. Prezioso.

Chiaretti 6 – Sostanza e conclusioni a rete, ma soprattutto le botte prese a caratterizzare questa partita. Stringe sempre i denti e prova a rimanere sempre sul pezzo.
Deli 6,5 – I suoi lampi accendono tifoseria e partita e mettono in difficoltà la retroguardia sannita. Esce sfinito nel finale.

Gerbo 5,5 – Un primo tempo ottimo, poi perde la testa nel finale, commette un fallo di reazione su Costa e si fa espellere al 45′. Che ingenuità.

Kragl 7 – Il Foggia si affida sempre a lui. Lo cerca costantemente perché sa che ha la giocata migliore di tutti. Si inventa una parabola da punizione per il pareggio: la palla gira, sembra uscire, invece entra. E come un eroe va a prendersi il grazie della Curva.

Iemmello 6 – Fa a sportellate con gli avversari, combatte e suona la carica con i compagni. Un guerriero.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ValenciaFG
ValenciaFG
1 Anno fa

Con un Marinelli in busta paga del Benevento (questo è l’arbitro pure di Foggia – Benevento 1-1 rigore inventato su Mazzeo)! Non potevamo pretendere di più.
Mancano 20 punti e adesso le partite sono poche…