Livorno: altri 30 giorni di sospensione per Mazzoni

Tempo di lettura: 1 minuto

Il portiere amaranto è stato deferito alla procura antidoping. La squadra intanto si prepara alla trasferta di Pasquetta a Foggia.

La Prima Sezione del Tna, in accoglimento dell’istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a prorogare di ulteriori 30 giorni la sospensione a carico del portiere del Livorno Luca Mazzoni, sospeso in via cautelare per la positività alle sostanze Benzoilecgonina-Ecgonina riscontrata a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della partita del campionato di Serie B dello scorso 17 febbraio, che vide gli amaranto sconfitti a Lecce per 3-2.

Nel frattempo, il Livorno si sta preparando alla trasferta di Foggia (lunedì ore 21). Mancheranno Valiani e Porcino, squalificati. Assente anche Bogdan, che sta lavorando in gruppo ma non ha recuperato del tutto dall’infortunio. Arbitro della partita sarà il laziale Francesco Forneau: con lui gli amaranto hanno collezionato due sconfitte (Siena-Livorno 1-0 nell’ottobre del 2016; Livorno-Spezia 1-3 il 7 ottobre scorso) e un pareggio (Crotone-Livorno 1-1 il 3 febbraio scorso).

Fonte – Iltelegrafolivorno.it

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di