Figc, Corte d’Appello: Palermo (20 punti di penalità) salvo. Foggia in C e il playout si fa

Tempo di lettura: 2 minuti

Sentenza a sorpresa che salva i siciliani dalla retrocessione d’ufficio e rivoluziona ancora una volta la classifica finale del campionato. I pugliesi restano giù, Venezia e Salernitana devono tornare in campo.

Niente serie C, la Corte d’Appello federale riporta il Palermo in B smentendo parzialmente la decisione presa in primo grado dal Tribunale federale. Venti di punti di penalizzazione significano l’esclusione dai playoff, peraltro ormai alla volata finale, ma non la retrocessione. E in virtù di questo verdetto il playout cambia scena: spareggeranno per salvarsi Salernitana e Venezia, quart’ultima e quint’ultima, mentre il Foggia retrocede direttamente in serie C con Padova e Carpi. Decisioni che in qualche modo, almeno apparentemente, svuotano di tensione la giornata di domani, in cui sono in programma il consiglio direttivo della Lega B, che fisserà le date del playout, e il Consiglio federale.

CASSAZIONE E CHIEVO — L’udienza è durata due ore, poco meno è stato necessario ai giudici per prendere la loro decisione (solo il dispositivo, senza motivazioni). La procura federale aveva presentato, è stato il colpo di scena finale, una nuova sentenza della Cassazione relativa alla posizione di Maurizio Zamparini in cui veniva sottolineata la gravità degli illeciti. D’altro canto i legali del Palermo hanno insistito anche sulla recente giurisprudenza. Cioè: “Se volevate dare al Chievo, per il caso plusvalenze, 15 punti di penalizzazione, perché a noi volete toglierci non solo la possibilità di andare in serie A, ma anche quella di giocare la B?”. Una domanda che evidentemente è stata in qualche modo considerata dal collegio presieduto da Luigi Caso.

TUTTI SPIAZZATI —Ora si tratterà di verificare le reazioni. La Salernitana aveva legato la possibilità di ricorsi solo all’ipotesi di una conferma della retrocessione in serie C del Palermo. Anche il Foggia, che aveva fatto ricorso al Tar contro l’annullamento del playout ottenendo una sospensiva dal Tar con decisione sul merito l’11 giugno, si trova spiazzato. Mentre il Venezia, che pensava di essere già salvo, adesso deve ributtarsi nella mischia.

Fonte – Gazzetta.it

Lascia un commento

6
Lascia un commento

Please Login to comment
5 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
Ulisse67ValenciaFGdoctormfFabio pMicky Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
nuovi vecchi più votati
Notifica di
Micky
Membro
Micky

Ragazzi auguriamoci di fare una squadra in C e chiudiamola qui.
Io ora vorrei solo sentire la viva voce dei Sannella che han voglia di programmare ancora il futuro.
Tagliare le zavorre tra cui un altro anno di contratto a GrassaD, monetizzare un po’ ed una buona squadra di giovani forti, di proprietà, con contratti bassi e max biennali,.
Un bell’alkenatore che giochi calcio all’inglese.
Per me sarebbe già tantissimo.
Sapere che esistiamo, continuiamo a programmare, a parlare di calcio seppur in una dimensione inferiore ed un calcio nel sedere ad aule di giustizia, avvocati e balle varie.
SFF

Fabio p
Membro
Fabio p

ORA DISDETTA DAZN…..
IN MASSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
motivazione CALCIO MALATO!!!!!!!

doctormf
Membro
doctormf

Tutto vero, calciatori, allenatore, ds, società, tutti da 2 in pagella. È da capire il perché al Foggia per 400.000 euro (2.000.000 curci) hanno inflitto 6 punti di penalizzazione e al Palermo solo 20 punti per un illecito /debiti da 50.000.000 di euro. CHE SCHIFO. Come diceva jimmy il fenomeno: viva l’italia

ValenciaFG
Membro
ValenciaFG

Vabbè ragazzi la retrocessione l’abbiamo conquistata con fervore sul campo sti 4 bidoni e quel signore che vuol farsi chiamare allenatore. Poi il Palermo è stato incolpato per illecito amministrativo quindi 20 punti sono sufficenti… QELLO CHE NON CAPISCO E CHE MENTRE CHIEVO E FOGGIA LI HANNO SCONTATI SUL CAMPO PARTENDO DA – IL PALERMO L’ANNO PROSSIMO PARTE DA 0. Cazzo e come se ci avessero dato i 6 punti l’anno scorso … a noi non faceva nulla!!! Perché? Adesso vedremo le mosse di mortadellone e chissà che non ci aiuti … facendo un ulteriore casino!!! A noi la speranza… Leggi altro »

Ulisse67
Membro
Ulisse67

La speranza legata alla sentenza che avrebbe dovuto mandare in serie C il Palermo era solo una pia illusione per noi poveri tifosi. Condivido e sottoscrivo quello che ha scritto Isabella Barbu: siamo retrocessi con pieno merito sul campo. Avevo disdettato DAZN dalla partita con il Venezia. Per quello che mi riguarda il calcio è finito, e con grande dispiacere non lo seguirò più perché con la sentenza di stasera si ha la conferma della diversità di trattamento riservato a squadre diverse. Ci sono le squadre antipatiche come il Foggia è l’Entella e quelle simpatiche come il Palermo, la Salernitana… Leggi altro »

Micky
Membro
Micky

Io invece lo seguirò ancora e non smetterò mai di sperare in Un mondo migliore, fatto solo di passioni sportive. Riusciamo ad ammettere che l’abbiamo anche meritata e questo ci fa’ onore. Diciamo che la abbiamo meritata un po’ sul campo ed un po’ x le ns magagne amministrative giustamente sanzionate (senza i meno 6 nonostante un campionato giocato al 30% delle ns possibilità, saremmo salvi) Però visto che sappiamo essere obiettivi quando vogliamo, dall’altro lato smettiamo di fare le vittime e dire “poteri forti che ce l’hanno con noi”. Perché mai allora non penalizzano, ad esempio, il Carpi che… Leggi altro »