Primi arresti dopo Nocerina-Foggia. Tra i feriti anche il vicequestore Amato

Tempo di lettura: 1 minuto

Sono scattati questa mattina i primi provvedimenti relativi agli scontri tra le tifoserie di Nocerina e Foggia nel pomeriggio di domenica. Gli agenti del Commissariato, diretti dal vicequestore Luigi Amato, hanno fermato tre persone, due delle quali accusate di danneggiamento e resistenza aggravata.

La terza persona è finita in manette dopo aver aggredito lo stesso vicequestore, provando a opporsi agli altri arresti: il dirigente del Commissariato è stato costretto a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore.

Contemporaneamente, sono scattate perquisizioni a tappeto e controlli nei confronti di persone sospettate di aver preso parte ai violentissimi episodi di domenica pomeriggio. Sono solo i primissimi provvedimenti che verosimilmente scatteranno per quanto accaduto a margine dell’incontro valido per la terza giornata nel girone H di Serie D.

Le forze dell’ordine di Nocera Inferiore, Salerno e Foggia stanno lavorando in sinergia e nelle prossime ore scatteranno misure anche nel capoluogo dauno, in particolare sulla base delle immagini registrate dal circuito di videosorveglianza del centro scommesse di Nocera Superiore, preso d’assalto da alcuni ultras pugliesi.

Fonte – Notiziariocalcio.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica di