Corda: “Cerignola squadra forte ma in C dobbiamo andare noi”

Reading Time: < 1 minute

Alla vigilia di Cerignola-Foggia, l’allenatore dei rossoneri ha presentato alla stampa il derby. Ecco le sue dichiarazioni:

Ninni Corda, mister dei rossoneri, ha parlato poco fa in conferenza stampa per presentare il derby attesissimo Cerignola-Foggia. Queste le sue dichiarazioni:

“La squadra è in crescita, stiamo lavorando bene. Siamo pronti ad affrontare qualsiasi tipo di partita. L’obiettivo è la guerra finale, non la battaglia singola. Il derby? Il Cerignola è una grande squadra, ha giocatori importanti e ingaggi onerosi. Dovevano essere in C e meritano rispetto. Questa è una gara come le altre anche se dalle tifoserie è molto sentito. La preparazione al derby è identica a quelle delle altre partite. È chiaro che l’obiettivo è quello di vincere. Sono fortissimi, Loiodice e Coletti su tutti, ma ce ne sono tanti. In C dobbiamo andarci noi. Dobbiamo dare il 100%.

I giocatori? Salines e Maccarone sono indisponibili, gli altri sono tutti disponibili. Chi è arrivato da una settimana non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Gerbaudo può darci una mano.

Stiamo migliorando, abbiamo corretto alcuni errori commessi contro il Gravina. I giocatori che erano in ritardo da un punto di vista mentale stanno recuperando alla grande.

Trasferta vietata? Siamo in Italia, i tifosi del Foggia sono sempre penalizzati. Fatta la legge, trovato l’inganno. Chi ci ha inseriti in questo girone ha fatto una scelta scellerata. Ciò succede solo in Italia. In Etiopia hanno più sensibilità. Al ritorno se le altre tifoserie verranno qui sarebbe una vergogna”.

Fonte – Lagoleada.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments