Fasano-Foggia 6-4(d.c.r) Coppa Italia serie D

Reading Time: < 1 minute

Il Foggia dopo una partita lunga terminata ai rigori deve abbandonare la competizione, Gerbaudo dal dischetto si fa parare il rigore decisivo e i vrindisini volano alle semifinali.

La gara vede i padroni di casa tambureggianti nei primi venti minuti e al settimo con Prinari raggiungono il vantaggio.I rossoneri ci mettono poco ad organizzarsi e più volte vanno vicino al pareggio che arriva sul finire della prima frazione di gioco con Russo che insacca un cross di Campagna.La ripresa vede i rossoneri padroni del campo ma la sterelità degli avanti rossoneri non permettono ai satanelli di passare in vantaggio e nel finale il Fasano quasi ne approfitta con Corvino che da buona posizione becca il palo.Si decide tutto dai rigori, per il Foggia vanno in rete Gentile, Cannas e Di Jenno, Gerbaudo fallisce il suo tiro e regala ai padroni dei casa la vittoria.In questa gara è apparsa ancora più evidente la pochezza degli avanti rossoneri, la società dovrà fare altri sforzi per rinforzare la squadra altrimenti il prossimo anno sarà ancora serie D.

 

redazione foggialandia.it

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio52
Maurizio52
9 Mesi fa

Il Fasano è un’ottima squadra di serie D, noi siamo stati competitivi, ma non superiori. Sono felice di questo risultato, perché una vittoria a Fasano, avrebbe potuto far fare delle illusorie valutazioni a tifosi e tecnici. Nonostante alcuni calciatori non siano adatti alla conquista della vittoria finale, siamo secondi con 2 punti a partita. Il presidente e Corda non sono degli sprovveduti e avranno già individuato da tempo i rami da tagliare, anche se giustamente elogiano pubblicamente tutto il gruppo, e gli innesti da fare per rendere il Foggia vincente. Personalmente credo che ci serva un innesto in ogni reparto… Leggi altro »

ValenciaFG
ValenciaFG
9 Mesi fa
Reply to  Maurizio52

Oggi non ho visto la partita ma l’immagino. Il problema non è chi togliere e rispedire a casa ma chi mettere dentro. Il Foggia certo è molto blasonato per qualsiasi giocatore di questa categoria però i migliori aspirano sempre a categorie superiori e soprattutto se stanno lottando per vincere non lasciano la loro squadra…. vedi Santoro! Il ragazzo si trova bene a Gravina e sa che la squadra gioca per lui, sa che li supererà i 15 gol o anche di più e così a giugno decide dove vuole andare.