Foggia, Gerbaudo avvisa: “Bisogna proteggere la categoria dei Dilettanti”

Reading Time: < 1 minute

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Stile Juventus’, è intervenuto Matteo Gerbaudo, attaccante cresciuto nel settore giovanile della Juventus e ora in forza al Foggia: “Stiamo parlando tra di noi per capire come muoverci, probabilmente i tempi si sono allungati, noi dobbiamo pazientare. È chiaro che non è facile perché rischiamo a preoccuparci anche noi. Non sappiamo niente neanche sugli allenamenti, finché non si muovono dall’alto anche la Lega Dilettanti passa in secondo piano. Non è facile, per ripartire ci sarebbero dei costi altissimi, con il tampone ogni quattro giorni, la divisione in gruppi. Noi ci alleniamo in un campo che non è a Foggia, è in un paese vicino. Abbiamo il campo e basta, non c’è una palestra. Ma non è solo un problema del Foggia, anni fa a Carrara facevamo palestra in una roulotte. Non è facile, io mi sto preoccupando come tutti per il ritorno alla vita normale, al calcio che per noi personalmente è un lavoro. Io campo di quello che guadagno, di conseguenza devo tornare a lavorare per guadagnare. Io giocando in Serie D ho meno ancore di salvataggio rispetto ad altri. Sicuramente è più facile decidere di salvare la Serie A che porta maggiori introiti. Se la fascia dilettanti non viene protetta gli effetti rischiano di essere devastanti”.

Fonte – Tuttomercatoweb.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments