Top & Flop di Catania-Foggia

Reading Time: 2 minutes

Allo stadio “Massimino” il Catania ritorna al successo, battendo 2-1 il Foggia: a decidere il match per gli etnei sono le reti di Dall’Oglio al 15’ e di Piccolo al 51’. Per gli ospiti pareggio provvisorio firmato da Dell’Agnello in chiusura di primo tempo. Primo tempo giocato su buoni ritmi dai padroni di casa, che trovano il vantaggio meritato con il gol dell’ex Brescia, al termine di una pregevole combinazione con Piccolo e Sarao, quest’ultimo che fa la sponda per il diagonale da pochi passi. Gli ospiti si affacciano timidamente in avanti e si rendono pericolosi in una circostanza sulla quale interviene ancora Dall’Oglio. Prima di andare al riposo, però, dormita su corner con Dell’Agnello, che trova un perfetto colpo di testa. Nella ripresa passano poco più di cinque minuti e il Catania trova la seconda rete con Piccolo, servito perfettamente da Russotto e libero di infilare il diagonale mancino da pochi passi. Il Foggia prova a tornare nuovamente in parità, ma l’occasione più nitida capita a Curcio, l’ex che impegna Confente con un destro ben indirizzato. Nel finale non succede nulla. Il Catania compie il sorpasso sul Foggia, portandosi a 30 punti. La formazione di Marchionnni si ferma dopo sette turni di imbattibilità. Ecco i top e flop del match:

TOP

Dall’Oglio e Piccolo (Catania): partita di gamba del centrocampista, che firma un bel gol dopo il primo quarto d’ora, salvando anche su un pericolo ospite. L’ex Brescia conferma di stare bene sul piano fisico e si rivela tra i migliori del match insieme al fantasista, che invece firma il secondo gol in diagonale, su invito di Russotto, oltre a giocate di spessore. RITROVATO e ALTRA CATEGORIA

Dell’Agnello (Foggia): l’attaccante riporta in parità il punteggio prima di andare al riposo. Nonostante la vistosa fasciatura alla testa a seguito di un colpo ricevuto trova un grande stacco di testa su corner per l’1-1. LOTTATORE.

FLOP

Chiusura del match (Catania): gli etnei rischiano poco nel complesso. Pagano qualche disattenzione come in occasione del pareggio di Dell’Agnello. Potrebbero chiudere il match, ma non arriva la terza rete, che avrebbe dato maggiore tranquillità. Manca il… COLPO DEL K.O.

Fase offensiva (Foggia): i pugliesi osano poco e si rendono poco pericolosi in avanti, eccetto un pericolo sventato dall’intervento di Dall’Oglio e il pareggio arrivato sugli sviluppi di un calcio piazzato. TIMOROSI.

Fonte – Tuttoc.com

Lascia un commento
Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments