La Juve Stabia inciampa. Che ribaltone il Foggia!

Reading Time: 2 minutes

Leone lancia subito la capolista. Riccardi ed Ercolani firmano il 2-1. Auteri può preparare la rimonta.

Una brutta frenata e tanti rimpianti. La Juve Stabia ha perso dopo quattro vittorie consecutive e ha consentito al Benevento di accorciare dalla vetta, ora a 6 punti. La squadra di Paglica (ancora squalificato e sostituito da Tarantino) ha giocato e messo nell’angolo il FOggia, ma non è riuscita ad affondare i colpi nei momenti topici dell’incontro. Adorante stavolta non ha segnato, la spettacolare rovesciata sul finire del primo tempo ha trovato la grande risposta di Perina. Il centravanti ci ha poi riprovato nella ripresa con un pallonetto finito sopra la traversa.

LA PARTITA La sfida si è subito infiammata, la capolista ha riggito e al primo affondo ha colpito con Leone, bravo a piazzare il pallone dell’1-0 alle spalle di Perina. Il miglior Foggia si è visto proprio nella reazione allo svantaggio e, sugli sviluppi di un corner ha trovato il pareggio grazie a un’incornata di Riccardi. La partita a scacchi tra le due squadre è stata spettacolare, entrambe hanno provato a vincerla cercando soluzioni di gioco difficili da tradurre in occasioni da rete. Nonostante l’emergenza in difesa (Di Noia e Salines convocati e fuori all’ultimo minuto per influenza) il Foggia ha tenuto senza grandi affanni Candellone e Adorante, lasciando poco o nulla.

LA RIPRESA Sull’1-1 la Juve Stabia ha reagito con personalità, esercitando una grande presione nella metà campo di casa. Nei primi 20′ della ripresa Leone ha diretto con grande maestria il gioco e il Foggia ha arretrato il baricentro di venti metri. Nel momento migliore della capolista è arrivato il gol di Ercolani: sugli sviluppi di una punizione di Millico c’è stata la testa di Odjer a servire Ercolani, libero di depositare il 2-1 con Thiam fuori posizione. Non è stata serata per la Juve Stabia nemmeno quando la punizione capolavoro di Mignanelli ha trovato la gran risposta di Perina. Cudini ha indovinato i cambi con Tenkorang e Schenetti a dare man forte al centrocampo. La diga del Foggia ha tenuto sino all’ultimo e la delusione sui volti dei calciatori della Juve Stabia è stata evidente. Adesso non possono più sbagliare, anche perchè l’8 di aprile c’è lo scontro diretto a Benevento… (Emanuele Losapio)

Pagelle

Foggia Perina 7, Ercolani 7, Martini s.v., Riccardi 6.5, Papazof 6.5, Silvestro 6.5, Odjer 7, Tascone 6.5, Schenetti 6.5, Vezzoni 6.5, Tonin 6, Tenkorang 6, Millico 6.5, Rizzo s.v., Gagliano 6, Rolando s.v, Cudini 7

Juve Stabia Thiam 5.5, Bachini 6, Bellich 5.5, Mignanelli 6.5, Andreoni 6, Piovanello s.v., Buglio 6, Leone 6.5, Romeo 5.5, Meli s.v, Mosti 6, Piscopo 6, Adorante 5.5, Candellone 5 Pagliuca (in panchina Tarantino) 5.5

FOnte – Gazzetta.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments