De Lucia e Mondonico prime mosse del Foggia

Reading Time: 2 minutes

Bomber e suggeritori, al Foggia il binomio ha finora sempre fun-zionato. C’erano una volta Curcio-Ferrante, stagione 2021-22, la coppia dei sogni con in panchina Zdenek Zeman: il “pibe” di Benevento (che voci di mercato accrediterebbero di un clamoroso ritorno al Foggia), in quella stagione segnò 13 reti in campionato e 2 nei playoff firmando inoltre 11 assist e offrendo un supporto a bomber Ferrante andato a bersaglio 15 volte in campionato. Nella stagione successiva (2022-23) fu l’esterno sinistro Costa a vestire i panni del suggeritore per le punte, occa- sionali e non, mettendo insieme ben 11 assist: ne beneficiarono bomber Ogunseye (11 reti) e il vice caponnoniere Garattoni (8 reti), difensore con il vizio del gol proprio come quest’anno Salines (7 reti). Nell’ultima stagione sono però venuti meno, almeno nel girone d’andata, sia il bomber che l’assist-man prima che la società mettesse sotto contratto Millico a gennaio. Oggi l’uomo del passaggio finale (otto assist, 2 gol) è al centro di un crocevia di mercato che promette sviluppi molto importanti all’apertura ufficiale delle liste di mercato, il prossimo 1 luglio. l’ex granata potrebbe, infatti, essere la carta più spendibile per far arrivare a Foggia cannonieri di razza. Continua così il corteggiamento del ds Roma per Facundo Lescano (Triestina), ma il prezzo del cartellino renderebbe proibitiva l’operazione e allora ecco l’idea: il Foggia potrebbe far leva sulla volontà del giocatore di misurarsi in una piazza competitiva con un suggeritore d’eccezione. Ma il Foggia dovrà fare attenzione anche alle sirene di mercato per trattenere Millico, il suo passepartout, che ha un contratto fino al 2026: il Bari ha messo gli occhi sul fantasista torinese e avrebbe già fatto una proposta al Foggia, anche se per il momento non se ne sa molto di più.

LE OPERAZIONI. Nel frattempo il mercato in entrata dei rossoneri registra due operazioni definite, ma non ancora ufficializzate dal club: arriva in rossonero il portiere Victor De Lucia, classe 1996, 187 centimetri, titolare della porta dell’Entella nell’ultima stagione e che affiancherà Perina, l’altro estremo difensore sotto contratto. In fase di definizione anche la trattativa per tesserare il difensore centrale Davide Mondonico, classe 1997, in uscita dall’Ancona dove ha giocato nell’ultima stagione 14 presenze da titolare.

DERBY CON LA JUVE. Dall’urna dei gironi della nuova serie C viene fuori la sorpresa: sarà quasi un derby Foggia-Juventus Next Gen per i rossoneri di mister Brambilla, ex biancone-ro per due stagioni, oggi rimpiazzato sulla panchina della seconda squadra di “Madama” da Paolo Montero. Per la Juventus Next Gen (che aveva debuttato nel girone A, l’anno scorso poi inserita nel gruppo B) è un’assoluta novità la partecipazione nel girone meridionale. Nessuna novità invece dalla composizione del girone meridionale: il Foggia è inserito con Altamura, Avellino, Benevento, Casertana, Catania, Cavese, Cerignola, Crotone, Foggia, Giugliano, Latina, Messina, Monopoli, Picerno, Potenza, Sorrento, Taranto, Turris, Trapani. (Walter Carbone)

Fonte – Corrieredellosport.it

Subscribe
Notifica di

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments